1. Home
  2. Motori
  3. Servizi

A cosa serve il compressore per il clima dell'auto

Qual è la funzionalità del compressore del climatizzatore? Si tratta di un ricambio necessario alla produzione di aria fredda nell'auto. Scopri come funziona

Servizi

L’abitacolo dell’auto deve essere confortevole sia per il conducente che per i passeggeri a bordo. Oggi praticamente ogni vettura è dotata del condizionatore, utile sia nei giorni invernali che nei caldi mesi estivi. Il funzionamento di questa tipologia di dispositivi si basa sul principio fisico che prevede che quando dei fluidi di differente temperatura entrano in contatto tra loro, avviene un trasferimento di calore dall’elemento caldo a quello freddo. Il meccanismo in questo caso si concentra sul liquido refrigerante che si riscalda nell’evaporatore, assorbe il calore dall’abitacolo, raffreddandolo per poi rimetterlo in circolo. Questo cosa significa? Il condizionatore in auto praticamente non produce aria fredda ma trasforma quella calda. 

Climatizzatori automatici o manuali: come funzionano?

Le auto più datate presentano climatizzatori manuali, facili da usare, tutto infatti è controllato dal conducente che utilizza le manopole e i tasti per raggiungere la temperatura desiderata in macchina. Oggi le vetture moderne invece sono dotate di sistemi automatici, in cui è possibile semplicemente impostare la temperatura ideale e il tasso di umidità, per poi lasciar fare tutto al sistema del climatizzatore e alla sua centralina. Vi sono dei sensori in grado di captare la temperatura dell’abitacolo e di confrontarla con quella impostata dal conducente. In questo modo il condizionatore procede con la climatizzazione scelta

Che cos’è il compressore del climatizzatore auto?

Il compressore è l’elemento principale per il funzionamento del sistema di climatizzazione dell’abitacolo dell’auto. Generalmente viene definito “rotativo”, perché tende a effettuare un movimento circolare, evitando di compiere movimenti in senso longitudinale; in questo modo si limitano i vari rischi di rotture e di danneggiamenti e la produzione di rumori derivanti dal funzionamento. Il comfort di marcia aumenta.

Come funziona il compressore del climatizzatore?

L’obiettivo del compressore del climatizzatore è quello di comprimere il gas refrigerante che viene diffuso all’interno della macchina; non deve entrare in contatto con liquidi di alcun tipo, che andrebbero a danneggiarlo in maniera irreversibile. Per fare in modo che il compressore del climatizzatore funzioni sempre alla perfezione, è fondamentale una lubrificazione continua del sistema. Il proprietario dell’auto deve quindi far controllare l’impianto del clima ad ogni tagliando. 

L’olio, come abbiamo detto, è fondamentale per il funzionamento del compressore del climatizzatore e di tutto l’impianto di aria condizionata. Non sarebbe possibile procedere alla corretta lubrificazione del sistema senza di esso e si andrebbe a grippare il compressore. L’olio deve inoltre mantenere la sua fluidità anche se esposto a temperature basse e non deve subire alcuna alterazione neanche a temperature molto elevate. Deve poi potersi mescolare al liquido refrigerante senza alcun problema, senza dar vita a reazioni chimiche che possono rivelarsi pericolose. Non deve intaccare l’integrità dei materiali delle varie parti del sistema di climatizzazione. Un’ultima cosa importante: l’olio deve essere elettricamente isolante, perché scorre vicino a diverse componenti elettriche, ed è importante che non sia assolutamente tossico.

Potrebbero interessarti anche