1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

I ristoranti dove mangiare la migliore carbonara a Roma

Quale migliore carbonara mangiare nella Capitale? Ecco la lista dei migliori ristoranti e trattorie dove provare questa specialità romana e le sue varianti

Mangiare bene

La carbonara è uno dei piatti più conosciuti della cucina romana, una ricetta semplice: uova, guanciale (e non pancetta!) e pecorino romano, a condimento di una pasta preferibilmente lunga. Ecco i ristoranti migliori della Capitale dove mangiarla.

Secondo la teoria più diffusa, la carbonara è nata durante la Seconda guerra mondiale, quando i soldati statunitensi impegnati sulla linea Reinhard, tra Lazio, Molise e Campania arricchirono la tradizionale pasta “Cacio e ova” con il guanciale, tipico della zona. Da allora, la carbonara è diventata ricetta tipica e tradizionale della cucina romana, che molti turisti cercano quando si recano in visita nella città dell’Italia centrale. La sua miglior versione non può che essere gustata in uno di questi ristoranti della Capitale.

Enzo al 29

Si tratta di una delle trattorie storiche di Roma, aperta nel 1935 e caratterizzata da un servizio cordiale, un ambiente piccolo ma accogliente e, naturalmente, prodotti di prima qualità selezionati dai migliori fornitori italiani.

L’Arcangelo

Questo ristorante di nome L’Arcangelo, nel cuore di Prati, gestito dallo chef romano Dandini, è perfetto per gustare una versione raffinata della cucina tradizionale laziale, in un ambiente elegante e originale. La famosa carbonara dello chef è caratterizzata da pasta corta al cotta al dente, un tuorlo d’uovo a persona e niente pepe: un perfetto equilibrio di sapori.

Flavio al Velavevodetto

Flavio al Velavevodetto è un’osteria tradizionale ai piedi del Monte Testaccio, Flavio al Velavevodetto è davvero il Re della carbonara, titolo conquistato in occasione del Carbonara Day del 2017. In aggiunta ai classici ingredienti, Flavio utilizza anche mezzo bicchiere d’acqua fredda di Nepi per ogni uovo, così da ottenere una crema d’uovo dalla consistenza perfetta, cui si aggiunge guanciale croccante e pecorino a manciate.

Eggs

Eggs è un bistrot con dehor nel cuore di Trastevere offre una proposta gastronomica interamente incentrata sulle uova. La chef Barbara Agosti propone ben 10 varianti diverse: oltre alla classica, possiamo trovare la carbonara al tartufo bianco, ai fiori di zucca, con i carciofi e la carbonara di mare con tonno rosso di Sicilia e pistacchio di Bronte, realizzabili con il formato di pasta preferito.

Pipero

In questo ristorante di nome Pipero, situato su Corso Vittorio Emanuele, caposaldo della cucina gourmet, si possono gustare accostamenti sperimentali e sapori decisi che sono alla base dei piatti preparati dallo chef stellato Luciano Monosilio.

Mamma Angelina

Tornando alle osterie a conduzione familiare, non si può non menzionare Mamma Angelina, locale nel quartiere Africano caratterizzato da una piacevole atmosfera calda e accogliente. Anche se normalmente non fa parte del menù alla carta, la carbonara viene servita, gustosissima e in porzioni generose, a semplice richiesta.

Tanto pe’ magna’

Ambiente tipico di una trattoria, cucina genuina, sapori caserecci: questi gli ingredienti vincenti di Tanto pe’ magna’, famoso locale nel quartiere della Garbatella, in cui gustare una carbonara dal condimento più che generoso. La scarpetta è d’obbligo!

Armando al Pantheon

Nonostante sia in piena zona turistica, accanto a uno dei monumenti più imponenti della città, Armando al Pantheon non è affatto la classica “trappola per turisti”. Anzi, è il posto perfetto per assaporare in una splendida cornice il meglio della cucina tradizionale romana, tra cui ovviamente una delle migliori carbonare di Roma.

Il Quinto Quarto

Per concludere, non poteva mancare un locale a Ponte Milvio e, per l’esattezza, Il Quinto Quarto, bistrot dall’aspetto francese, ma dall’anima decisamente laziale per quanto riguarda le proposte culinarie.

Potrebbero interessarti anche