1. Home
  2. Bellezza
  3. Cosmetici e profumi

Siero per ciglia: cos'è e a chi è consigliato

Per avere uno sguardo magnetico, ma naturale, puoi provare il siero per ciglia. In questo articolo troverete tutto quello che c'è da sapere in proposito

Cosmetici e profumi

Avere ciglia lunghe e folte senza dover ricorrere a chili e chili di mascara è il sogno di ogni donna, e grazie al siero per ciglia questo sogno può diventare realtà. Quando utilizzi il mascara, infatti non fai altro che aggiungere make-up, allungando le ciglia in modo artificiale: una volta struccata, l’effetto “occhi da cerbiatta” è svanito. E non parliamo poi delle ciglia finte, che rischiano di cadere ad ogni battito, appunto, di ciglia.

La nuova rivoluzione per uno sguardo magnetico è il siero allunga ciglia. Il siero agisce all’interno del pelo, nutrendo le ciglia e stimolando i bulbi piliferi in modo da far crescere e allungare le ciglia in modo del tutto naturale. Vediamo come.

Come funziona il siero per ciglia

Come tutti i sieri, anche il siero per ciglia ha la funzione di nutrire la zona del viso su cui viene applicato. Il bulbo pilifero viene stimolato, e la crescita delle ciglia velocizzata; i peli poi, crescono più spessi e voluminosi, grazie alla presenza di molte vitamine benefiche contenute nel siero come la A, la B, la C e la E.

In particolare, le vitamine del gruppo B ristrutturano peli e capelli per renderli più forti e sani ed evitare che si sfibrino; le vitamine C ed E stimolano l’afflusso di sangue e quindi “attivano” i follicoli piliferi; inoltre la vitamina E è un potente antiossidante e contribuisce a donare lucentezza alle ciglia senza nessuna aggiunta di mascara.

Oltre alle vitamine, il miglior siero per ciglia contiene anche estratti di olii essenziali, come l’olio di cocco o l’olio di ricino, e aloe vera, ricca di amminoacidi che prevengono la caduta delle ciglia e idratano a fondo i follicoli piliferi.

Come applicare il siero per ciglia

A differenza delle ciglia finte o dei mascara extra volume, il siero allunga ciglia non rientra fra i cosmetici veri e propri, ma fa parte di quella categoria di prodotti che, insieme a tonici e creme viso, si prende cura della pelle. Va infatti applicato senza make-up, dopo aver eliminato tutte le tracce di primer e mascara con uno struccante delicato e aver sciacquato abbondantemente il viso. Il nostro consiglio è di fare questa operazione di sera, quando le ciglia hanno più tempo per assorbire il prodotto.

I sieri per le ciglia si differenziano, oltre che per brand e composizione, anche per il tipo di applicatore. In genere si possono distinguere due modelli:

  • applicatore modello mascara
  • applicatore modello eyeliner

Il primo si utilizza come uno scovolino da mascara, facendo però attenzione a stendere il prodotto all’attaccatura delle ciglia. In caso contrario, si rischia di curare solo le ciglia, rendendole certo più folte e nutrite, ma di non stimolare i follicoli piliferi, veri responsabili dell’allungamento. Con il secondo tipo di applicatore invece è meno facile sbagliare: percorri la linea dell’attaccatura delle ciglia con la punta dell’applicatore, preferibilmente dall’interno dell’occhio verso l’esterno, avendo cura di non lasciare spazi vuoti.

È un gesto che, se sei abituata ad usare l’eyeliner, ti risulterà semplicissimo. La regola d’oro per allungare e rinfoltire le tue ciglia con il siero è “costanza”: solo un’applicazione continua – come del resto avviene per tutta la skin care – può garantire dei risultati visibili e duraturi. E così potrai dire addio definitivamente alle ciglia finte!

Potrebbero interessarti anche