1. Home
  2. Bellezza
  3. Estetica

Mani belle? Ecco come prendersene cura

Sono molte le persone che commettono l’errore di credere che non ci sia bisogno di prendersi cura delle mani. Ecco una breve guida su cosa fare per avere mani perfette

Estetica

Le mani curate sono un ottimo biglietto da visita e sono l’ideale per fare colpo su qualcuno sin dal primo incontro. Sono molte le persone che commettono l’errore di credere che non ci sia bisogno di prendersi cura delle mani. In realtà questa parte del corpo spicca più di qualsiasi altra ed è sempre in primo piano. Per questo motivo mani dalla pelle secca, smalto sbeccato, pellicine, ruvidità, imperfezioni e rossori saltano immediatamente all’occhio e rischiano di dare una cattiva impressione.

Avere delle mani belle è il primo passo per costruire un’ottima immagine di se stessi, migliorare la propria autostima e il rapporto con gli altri. Per prendersi cura delle mani non servono particolari accorgimenti, ma è necessario seguire alcune regole che si possono inserire nella propria beauty routine quotidiana.

Mani curate: come scegliere la crema giusta

Per ottenere delle mani curate e belle è importante nutrire la pelle nel modo giusto, soprattutto quando le temperature cambiano drasticamente e le mani tendono a essere screpolate. Il segreto sta nello scegliere una crema nutriente e lenitiva specifica, che sia studiata in base alle proprie esigenze. La più comune è quella a base di glicerina oppure di burro di karitè, ma esistono numerose varianti in base ai piccoli o grandi problemi della pelle.

Se soffrite di eczemi o dermatiti atopiche puntate su creme con una formulazione a base di Omega 3 oppure Omega 6, perfetta per rigenerare la pelle infiammata, ridurre il prurito e creare una barriera contro gli agenti atmosferici. Nel caso in cui il problema sia la cheratosi invece è meglio puntare su un prodotto che riduca “l’effetto ruvido”, scegliendo una crema a base di urea, in grado di esfoliare e placare l’infiammazione.

Per avere delle mani curate, morbide e belle, l’ideale è applicare la crema non solo la mattina e la sera, ma anche durante il giorno. In questo caso scegliete un prodotto con una texture leggera, da tenere sempre a portata di mano. Optate per una formulazione che non unga, utile per svolgere le attività quotidiane senza problemi, e con il giusto fattore di protezione dai raggi solari, per evitare la comparsa di macchie cutanee.

Mani curate: come curare le unghie

Le unghie sono un aspetto fondamentale da non sottovalutare quando si parla di cura delle mani. Se soffrite di onicofagia potete ricorrere a qualche trucco per evitare di mangiarvi le unghie, come il peperoncino o il limone spalmato sulle dita, ma anche gli appositi smalti amari che si trovano in commercio.

In caso di unghie fragili che si spezzano, si sfaldano e crescono poco, meglio portarle corte e tagliarle spesso, applicando uno smalto indurente a base di calcio oppure cheratina. Una volta ottenute unghie forti e belle, ricordatevi di lucidarle ogni due settimane, utilizzando il buffer, una spugnetta abrasiva che rimuove le cellule morte. Infine non dimenticate mai lo smalto trasparente che, dopo la manicure, regala alle mani un aspetto curato e sano.

Potrebbero interessarti anche