1. Home
  2. Bellezza
  3. Centri benessere

Cos'è la Cromoterapia e come applicarla nella vita quotidiana

La cromoterapia studia gli effetti che i colori esercitano sul nostro benessere, non a caso i suoi principi vengono applicati in vari ambiti. Ecco alcuni esempi

Centri benessere

La cromoterapia è una metodologia di medicina alternativa, i colori possono essere usati come trattamento di disturbi di varia entità, come lo strumento indispensabile per ritrovare l’equilibrio e l’armonia di spirito e corpo. È una terapia integrativa di altre più invasive.

Cromoterapia: origini

La cromoterapia nasce dai tempi degli Egizi e dei Romani, che usavano l’elioterapia per trattare diversi mali, sottoponendosi all’irradiazione diretta dei raggi del sole, che esercitava un potere antidepressivo sul corpo. Chi pratica la cromoterapia definisce i colori capaci di influenzare tutte le funzioni del sistema nervoso, immunitario e metabolico del corpo umano.

Cromoterapia: le proprietà dei colori

Ogni colore è associato ad alcune proprietà particolari, la terapia dei colori oggi ha mantenuto le stesse linee di pensiero dei popoli antichi. Il verde simboleggia armonia, equilibrio e speranza. Agisce a livello del sistema nervoso calmando emicrania e patologie ai nervi. Il rosso è il simbolo del fuoco, del sesso e del sangue. Viene usato per incrementare la pressione del sangue e accelerare il polso. Il rosso sembra essere utile anche per tosse, asma, depressione e impotenza.

Il blu ha effetto calmante, allontana lo stress e tutti i problemi annessi come l’insonnia e l’ansia. Anche le infiammazioni vengono placate con il colore blu e ogni sua tonalità e sfumatura serve ad alleviare alcune condizioni patologiche, soprattutto agli occhi, come ad esempio la cataratta. Il giallo è il colore che identifica la parte intellettuale del cervello, favorisce la concentrazione, la gioia, la felicità. È molto importante anche per eliminare le tossine a livello gastrico.

Cromoterapia: gli strumenti

Il principio che sta alla base della cromoterapia dice che i colori possono essere assorbiti dall’essere umano in diversi modi, sia con degli strumenti particolari che possono diffonderne le radiazioni sia attraverso il sole. Anche gli alimenti fanno parte della terapia dei colori, che entrano nell’organismo nel momento dell’assunzione stessa del cibo. L’acqua, ricca di irradiazione luminose, carica il corpo di energia e i vestiti, che toccano il corpo, lasciano trapassare i colori, donando armonia. Il corpo può assorbire i benefici dei colori, inoltre, attraverso massaggi fatti con oli e pigmenti colorati oppure facendo il bagno in acqua colorata e arricchita con essenze.

Cromoterapia: come funziona

Le irradiazioni luminose della cromoterapia servirebbero per migliorare le funzionalità biologiche delle cellule e del sistema immunitario; si tratta di una delle tecniche più efficaci, che produce energia capace di entrare nell’organismo, in profondità. Non vi sono effetti collaterali pericolosi, i colori e la luce sono in grado di modulare la psiche, di agire nello stato emotivo delle persone, in maniera delicata e senza provocare alcun danno; si parla di una tecnica non invasiva e che non crea dipendenza.

I colori vantano quindi proprietà terapeutiche su tutto il corpo e servono a ripristinare il normale equilibrio, andando ad armonizzare tutti i disequilibri riconoscibili attraverso il moto oscillatorio irregolare delle cellule del corpo umano. Per capire come si fa a mettere in pratica i principi della cromoterapia è importante sapere che esistono varie tecniche usate da questa disciplina come l’assorbimento attraverso strumenti e filtri appositi, con la luce del sole, mediante l’assunzione di alimenti o con i vestiti che si indossano, usando acque colorate, attraverso tecniche di respirazione, visualizzazione e meditazione e con massaggi eseguiti con oli e pigmenti colorati particolari.

Vi sono anche altri metodi, come quello di assorbire i colori mediante i led applicati all’interno del soffione della doccia, facendolo diventare il mezzo attraverso il quale il corpo assorbe, appunto, la luce e i vari colori. Vi sono differenti programmi di cromoterapia in doccia: ad esempio, per tonificare vengono utilizzati i colori caldi, per rilassare si passa dal blu al verde, attraverso differenti sfumature. Per dare carica energetica al corpo si usa il passaggio dal giallo al rosso e viceversa oppure dal bianco al verde.

Potrebbero interessarti anche