1. Home
  2. Animali
  3. Animali domestici

Cane corso italiano: tutte le caratteristiche di questa razza

Cane imponente e sensibile, il cane Corso italiano è una razza davvero speciale. Scopri qui il carattere, quanto costa e tutto quello che c'è da sapere

Animali domestici

Il cane Corso italiano, come suggerisce il nome, è una razza tutta made in Italy. Ha origini molto antiche: discende dal canis pugnax, il molossoide che affiancava gli antichi legionari romani sui campi di battaglia. Basta osservare le caratteristiche fisiche di questa razza per comprendere il motivo di tale scelta. Con un pizzico di attenzione in più è però possibile sfatare un falso mito: il Corso è tutt’altro che pericoloso.

É l’esempio calzante di “gigante buono”. Sono l’educazione e l’addestramento a plasmarne il temperamento, è l’uomo a trasformarlo nei casi più tristi (ed illegali) in feroce cane da combattimento. Se stai pensando di adottare o acquistare un cucciolo di Corso, ecco tutto ciò che devi sapere su questa fantastica razza.

Caratteristiche del cane Corso 

È di taglia medio-grande: gli esemplari maschi hanno un’altezza che va dai 64 ai 70 cm mentre per le femmine l’altezza non supera i 66 cm ed il peso i 45 kg. Hanno una struttura ossea e muscolare forte e robusta, sono infatti cani molto agili e resistenti. Il pelo è corto e lucido, secondo lo standard, i colori ammessi sono il fulvo, il grigio, il nero ed il tigrato.

Completano l’identikit del Corso: orecchie triangolari e alte, occhi grandi e scuri, un tartufo voluminoso e piatto, denti ben sviluppati e una coda robusta alla base con una punta più sottile. La vita media si attesta sui 10/11 anni.

Temperamento 

Chi pensa che sia un cane feroce e pericoloso, non conosce affatto il suo carattere. Fra le razze è la più intelligente, equilibrata e fedele. Si lega subito ed in modo indissolubile al suo padrone, del quale percepisce e subisce l’umore. La versatilità è la sua caratteristica peculiare. A seconda del tipo di educazione impartita può essere un forte e coraggioso cane da guardia/difesa o un affettuoso e protettivo cane da compagnia.

Ascolta e segue sempre le indicazioni del suo padrone. Ben tollera la convivenza con altri animali domestici, soprattutto con esemplari femminili della stessa razza. Potrebbe invece mostrare ostilità verso esemplari maschi della stessa taglia e sesso.

Prezzi

Attualmente un cucciolo di Corso italiano può costare dai 700 ai 1000 euro, molto dipende dalle zone e dagli allevamenti. Un prezzo inferiore potrebbe celare qualche lieve difetto o la mancanza di documenti che certificano l’originalità della razza. Verifica sempre che l’allevamento abbia le autorizzazioni necessarie e che rispetti tutte le norme del settore.

Oltre al prezzo dell’acquisto avrai altri costi da sostenere:

  • spese veterinarie: vaccinazioni e visite periodiche
  • alimentazione
  • toelettatura
  • accessori: cuccia, guinzaglio, museruola (“da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali su richiesta delle autorità competenti”.), ciotole, premietti, divisorio per auto e giochi.
  • scuola di addestramento: consigliata, ma non obbligatoria

Difetti

Bisogna fare una distinzione tra piccoli difetti fisici e patologie congenite. Nel primo caso facciamo riferimento al colore più chiaro degli occhi o all’altezza non conforme agli standard di razza. Nel secondo caso invece a problemi di salute a cui il Corso italiano sembra essere più soggetto rispetto ad altre razze.

Tra questi vi sono:

  • displasia dell’anca
  • problemi ai legamenti del ginocchio
  • problemi articolari
  • dendroclicosi: malattia dermatologica provocata da un acaro parassita
  • entropion: malposizione della palpebra
  • enognatismo: mandibole di dimensioni inferiori rispetto allo standard di razza che generano problemi di malocclusione dentale
  • criptorchidismo o monorchidismo: anomalie dell’apparato urogenitale

Potrebbero interessarti anche