1. Home
  2. Animali
  3. Alimenti e accessori

Alimentazione del cane: può diventare vegano?

Può un cane diventare vegano? In cosa consiste questa dieta per l'animale e quali conseguenze ha? Scoprilo in questo articolo di PG magazine

Alimenti e accessori

L’alimentazione del cane è fondamentale per una crescita sana e deve essere completa delle proteine e delle vitamine necessarie al suo completo sviluppo. Il cane è carnivoro e anche le caratteristiche fisiche ce lo ricordano: denti aguzzi, istinto predatorio e apparato digerente proprio dei carnivori. Poi con il tempo il cane si è adattato allo stile di vita umano e per questo ha imparato a digerire cibi sempre più diversi.

A completare la dieta a base di carne ci sono anche le verdure per cani con qualche eccezione come, ad esempio, gli avanzi dei “cibi umani”. Assolutamente vietati sono i dolci in quanto il cane non ha gli enzimi specifici per digerire tale alimento.

Scopriamo cosa possono mangiare i cani.

Cosa possono mangiare i cani?

La dieta del cane deve essere equilibrata. Deve esserci un giusto apporto proteico, di carboidrati e verdure. Il mangiare per cani dipende soprattutto dall’età e dalla razza. Un cane anziano ha bisogno di un’alimentazione più leggera rispetto a quella di un cucciolo che invece deve nutrirsi al meglio per crescere sano.

Oggi sentiamo molto parlare di vegan style. Non basta più essere vegetariani, molte persone scelgono di non mangiare il cibo proveniente da animali quindi esclusivamente a base vegetale. E’ uno stile di vita che non riguarda più solo gli umani.

Cani vegan: sì o no?

I pareri sono discordanti. Alla base di tutto c’è il bisogno di equilibrio nell’alimentazione e quindi un giusto apporto nutrizionale sia a base di carne, sia a base di verdure. La dieta vegana può essere seguita da cani in età adulta, ma viene sconsigliata ai cuccioli e agli anziani.

In cosa consiste l’alimentazione vegana per il cane? Verdure, carboidrati (pane e patate), fibre, cereali, riso, frutta fresca e frutta secca, proteine (legumi, germe di grano, semi di girasole, noci). L’olio è un ottimo ingrediente molto gradito ai nostri amici a quattro zampe e va sempre dato crudo. Questi sono gli elementi che fanno parte dell’alimentazione vegana.

E’ possibile acquistare il cibo vegano per cani sottoforma di crocchette come il cibo tradizionale. Oppure in scatolette di umido come il patè e gli amati biscotti per cani. Ricordiamo di scegliere sempre prodotti di qualità per il cibo che acquistiamo. Molto consigliata è la preparazione casalinga se se ne ha il tempo e la possibilità di farlo.

Le conseguenze della dieta vegana nel cane

Gli studi effettuati su cani vegani hanno riscontrato buoni risultati sul loro stato di salute anche in fatto di longevità. Ovviamente si tratta di regimi alimentari studiati da veterinari esperti che effettuano analisi frequenti per tenere sotto controllo i valori dell’organismo. La mancanza di proteine animali può creare danni a livello osseo e quindi debolezza del cane, possibili artrosi e affaticamento generale. E’ importante per questo aggiungere integratori come magnesio, potassio e calcio ovviamente non derivanti da fonti animali.

Inoltre l’istinto predatorio del cane viene messo in discussione e quindi il cane può avere la tendenza a scappare per andare alla ricerca di carne. Questo provoca uno stato di stress da non sottovalutare. Quindi vegan dog sì o no? Possiamo rispondere sì per un cane adulto e in buona salute, ma con le dovute accortezze.

Potrebbero interessarti anche