1. Home
  2. Shopping
  3. Abiti da cerimonia

Living Coral: ecco come sfoggiarlo a una cerimonia

Living Coral è il colore del 2019 secondo Pantone. Scopri come puoi usarlo per un outfit da cerimonia super glamour!

Abiti da cerimonia

Vivace e sbarazzino: il Living Coral ha conquistato il gradino più alto del podio essendo stato scelto da Pantone come colore dell’anno. Un colore che ci invita a prendere la vita con leggerezza, che porta con sé un innato ottimismo di cui tutti abbiamo bisogno. Ma la leggerezza non è superficialità: questo colore è riuscito a dominare ogni settore della nostra vita, dai social, temi e sfondi, fino all’arte e al design, passando per la moda. Per quest’anno, quindi, anche nell’abbigliamento affidiamoci alla scelta di Pantone, ideale per eventi più eleganti e formali come le cerimonie.

Abbigliamento da perfetto invitato

Per le più audaci, un abito leggero e svolazzante rigorosamente Living Coral. Effetto wow garantito, lascerete tutti senza fiato. Nonostante la delicatezza dei toni, non è un colore che va relegato alle cerimonie di giorno: con il giusto accessorio e magari arricchito da un sandalo gioiello, fa subito serata elegante. Ovviamente per il taglio dell’abito scegliamo quello che meglio si adatta alla nostra fisicità e alla situazione.

Accessori living coral

Se non ce la sentiamo di osare un vestito Living Coral così sgargiante e siamo affezionate ai classici toni neutri, niente paura! Possiamo utilizzare il living coral per i nostri accessori: collane, bracciali, scarpe e pochette, un tocco di colore che risalterà qualsiasi mise decidiamo di sfoggiare. In un total black o total white possiamo scegliere anche una sciarpa o una cinta che illumini tutto il nostro abbigliamento.

Errore da evitare: non scegliamo tutti gli accessori dello stesso colore, il rischio è un pendant un po’ demodè, optiamo piuttosto per punti di colore e punti luce ben studiati. Per esempio, su un abito dalle tinte neutre accessori Living coral vanno a braccetto con altri dorati, con strass o metallici. Le vivaci tinte del Living Coral ci invitano proprio a sbizzarrirci con la fantasia

Piccoli colpi di testa

Se intendiamo stupire con qualcosa di inaspettato puntiamo sui capelli: meches, punte colorate, rigorosamente Living Coral. Dosiamo con gusto la quantità: l’effetto mini poni è dietro l’angolo! Se non vogliamo un effetto permanente sui nostri capelli ma avere riflessi living coral solo per quel giorno niente paura, possiamo chiedere al nostro parrucchiere shampoo colorati o tinte naturali che vanno via dopo uno o pochi lavaggi.

Un matrimonio living coral

Se anche la regina Elisabetta impazzirebbe per un completo in questa nuance, perché non decidere di scegliere il Living Coral anche per il proprio matrimonio?

L’energia di questo colore sta nel suo richiamo alla natura, alla barriera corallina, all’intensità di un tramonto: se associamo quindi elementi in Living Coral con un’ambientazione naturale non potremo sicuramente fare fiasco nell’organizzazione del nostro matrimonio.

Se forse è un po’ eccessivo l’abito da sposa nello sgargiante Living Coral – anche se per le più briose potrebbe essere un’idea originale – possiamo puntare su accessori nella nuances vincente: fiori, dettagli, menu e partecipazioni. Ovviamente se lo eleggiamo come colore del nostro matrimonio, il living coral dovrà essere un tema portante anche per lo sposo: potrà essere la tinta della cravatta o del gilet, del fiore da taschino e per i più modaioli anche del calzino.

Potrebbero interessarti anche