1. Home
  2. Motori
  3. Accessori e ricambi

Cerchi in lega: tutti i pro e contro

Molti decidono di integrare i cerchi in lega alla proprio auto, ma non tutti ne conoscono davvero le caratteristiche. Scopri tutti i pro e contro di questi particolari cerchi

Accessori e ricambi

Tanti sono gli automobilisti che spesso pensano di aggiungere i cerchi in lega alla propria vettura, se non è un mezzo che li possiede già di serie. In generale ci si chiede quindi quali sono i reali vantaggi e i possibili svantaggi di questi elementi. Si tratta di un accessorio che può impreziosire la vettura e migliorarne l’estetica, ma vediamo insieme cosa comporta la scelta degli stessi.

Cerchi in lega: la funzione

La prima cosa da fare è capire cosa sono i cerchi in lega e qual è il loro compito. Innanzitutto sappiamo che il cerchione è quell’elemento che collega la gomma alla vettura, presente nella maggior parte dei modelli usciti nel 2019,  a metano come in versione elettrica. Si tratta di un accessorio definito come una massa non sospesa perché riceve le sollecitazioni direttamente dall’asfalto, senza che lo stesso venga mediato da molle. La funzione che svolgono è quindi quella di sostenere il peso della macchina, si tratta quindi di elementi da scegliere con estrema cura, come anche gli pneumatici, molto importanti.

Parlando di cerchi in lega, è necessario spiegare cosa sono il canale, l’attacco e l’offset. Il primo è la parte del cerchio che serve per fissare lo pneumatico ed è misurato in pollici, l’attacco sta ad indicare il numero di fori per i bulloni e l’interasse tra di loro, viene anche chiamato Pitch Circle Diameter. L’offset invece è la distanza calcolata in mm tra la superficie di appoggio del mozzo e il piano centrale del cerchione. Viene chiamato anche ET, l’offset è positivo quando la superficie del mozzo è spostata verso la parte esterna della ruota, altrimenti è negativo.

Cerchi in lega: i vantaggi e gli svantaggi

Adesso che ne abbiamo capito bene la funzione, cerchiamo di capire i pro e i contro dei cerchi in lega. Quando un automobilista si chiede quindi se montarli sulla propria vettura, deve considerare quali sono i vantaggi e gli svantaggi.

Innanzitutto tra i punti di forza troviamo il fatto che pesano poco, quindi riescono a ridurre le masse non sospese e rendere più maneggevole il veicolo. Altro vantaggio indiscutibile è il rapporto tra il peso e la resistenza rispetto a quello di acciaio, nonostante la resistenza del materiale è comparabile, il peso minore migliora la prestazione del veicolo.

Ci sono da considerare comunque anche degli svantaggi dei cerchi in lega, innanzitutto parliamo della sensibilità del cerchione che nel caso dovesse subire anche solo lievi deformazioni, è necessario che sia sistemato attraverso una lavorazione professionale in officina. I cerchi in lega sono molto delicati, è importante che siano portati da un tecnico nel caso in cui inizino a comparire i primi segni di corrosione. A questo proposito in commercio ci sono però dei detergenti molto utili per prevenire e eliminare lo sporco e la polvere dei freni, che causano il deterioramento.

Nella scelta dei cerchi in lega fai attenzione alla loro grandezza e alla struttura, che deve rispondere perfettamente alla ventilazione dell’impianto frenante per evitare il surriscaldamento, al peso del mezzo e alla frenata. Scegli anche degli pneumatici adatti per migliorare l’aderenza sull’asfalto, magari un modello quattro stagioni.

Potrebbero interessarti anche