1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Quali sono i pesci più pregiati?

Una breve-guida dei pesci di acqua dolce e di acqua salata più pregiati, costosi e buoni.

Mangiare bene

Qual è il pesce più pregiato da portare in tavola? Che abbiate in programma un semplice buffet o un pranzo di alto livello, dovrete fare i conti con questa domanda.
Tra pesci di mare, pesci di acqua dolce, crostacei e molluschi, la scelta non è sempre facile. È necessario conoscerli bene (e riconoscere che siano freschi!) e capire quali sono i più migliori anche in rapporto qualità-prezzo.

Pesci pregiati di mare

I pesci di mare presentano molte varietà e specie e permettono preparazioni e ricette molto gustose. Spesso i pesci più pregiati in cucina sono considerati anche i più costosi, ma non sempre è vero.

Branzino o spigola

Il branzino, detto anche spigola nelle regioni meridionali, è un pesce osseo: le sue lische sono molto grosse e facilmente rimovibili, la carne è bianca e tenera, di ottima qualità. Inoltre è adatto per tutti i tipi di preparazione: al forno, in padella e persino alla griglia, in quanto pesce magro.
Per tutti questi motivi è considerato uno dei pesci più pregiati in cucina.

Cernia

La cernia è un pesce di mare di notevoli dimensioni: arriva fino ai 2 metri di lunghezza e ai 100 kg. In commercio si trova in pezzature dalle piccole dimensioni.
La carne di questo pesce è molto pregiata e molto digeribile. È adatto principalmente per la cottura al forno o bollita.

Orata

L’orata è uno dei pesci di mare più conosciuto e consumato, infatti è molto facile trovarla nei supermercati e nei banchetti dei pescivendoli.
Diffusa in gran parte del mediterraneo, è un pesce dalle carni tenere e digeribili ed è ricco di omega 3.
Così come il branzino, è adatta a molti tipi di cottura: alla griglia, al forno, lessata, in padella, e inserita in diverse diete, come quella dello sportivo.

Pesce spada

Il pesce spada è un pesce di mare presente soprattutto al largo della Sicilia, della Calabria e del Salento. Date le sue dimensioni, viene commercializzato in tranci.
Ha moltissime proprietà nutrizionali e poche calorie, per questo è adatto al consumo da parte di tutti. Crudo o affumicato può essere consumato come carpaccio, mentre può essere cucinato alla griglia, alla piastra, in forno o in padella.

Dentice

Il dentice è un pesce di mare presente nell’Atlantico e nel Mediterraneo. La sua carne contiene pochissimi grassi e molte proteine: per questo è molto digeribile e apprezzata. Inoltre contiene molta vitamina A.
In cucina la sua carne magra si adatta a molte preparazioni e viene scelto come pesce nelle diete per il colon irritabile. Può essere anche utilizzato per il brodo, ottimo sia per risotti che per minestre.

Pesci d’acqua dolce

Sebbene i pesci di mare siano considerati più pregiati, non vanno tralasciati alcuni pesci d’acqua dolce altrettanto ottimi in cucina.

Salmone

Il salmone è un pesce sia marino sia d’acqua dolce tipico dei mari del nord: infatti trascorre i primi anni della vita nei fiumi, di cui risale la corrente per depositare le uova, mentre trascorre in mare il resto della vita.
La sua carne è piuttosto grassa e dolciastra. Tra i pesci più pregiati, è anche uno dei più consumati al mondo. Oltre a venire affumicato, viene anche consumato crudo come sushi.

Storione

Lo storione è il pesce da cui viene prodotto il pregiatissimo caviale. Per prelevare le uova lo storione viene ucciso. Questo negli anni ha rischiato di provocare l’estinzione di alcune specie che ora sono trovabili solo negli allevamenti.
Proprio per la rarità di certe specie, è considerato il pesce più costoso.

Pesce persico

Il pesce persico è un pesce di lago piuttosto pregiato. La carne è molto tenera e saporita, sebbene la presenza di molte lische ne renda un po’ difficile il consumo.
Si trova prevalentemente nei laghi dell’Italia settentrionale. Viene commercializzato sia intero sia a filetti.
La preparazione che più ne esalta le caratteristiche è la frittura nel burro (utilizzando il giusto olio per friggere), con la quale però perde la sua leggerezza.

Crostacei e molluschi

Anche tra i crostacei e i molluschi si trovano specie ed esemplati particolarmente pregiate in cucina, e altrettanto costose.

Aragosta

È una delle specialità di mare più raffinate e prestigiose ed è considerata il miglior crostaceo di mare. Si apprezzano particolarmente quelle di taglia ridotta, non superiore al chilo, che hanno le carni più tenere e gustose.
Questo crostaceo, forse il pesce più costoso da mangiare, viene venduto e cucinato ancora vivo.

Ostrica

L’ostrica è il mollusco più conosciuto e pregiato, soprattutto nella varietà dell’ostrica europea che è anche la più costosa.
Tradizionalmente abbinata allo champagne, ostrica viene consumata cruda come aperitivo o antipasto. È comunque molto apprezzata anche cotta. In tal caso si cucina al gratin o fritta.

Gamberi rossi

I gamberi rossi sono la variante più gustosa e pregiata di questi crostacei. Si trovano in varie aree del Mediterraneo ma quelli più pregiati sono i gamberi rossi di Gallipoli.
Il gamberi sono molto gustosi, soprattutto nella parte della testa. Vanno cotti brevemente per conservare al meglio il loro sapore caratteristico.

Potrebbero interessarti anche