1. Home
  2. Bellezza
  3. Tatuaggi e piercing

Tatuaggio in mezzo al seno: il nuovo tattoo trend

l tatuaggio in mezzo al seno è il nuovo trend per i tattoo femminili. Che stile scegliere? Fa male? Quanto piò costare? Scorpi di più.

Tatuaggi e piercing

Tra le tendenze femminili per i tatuaggi, il tatuaggio in mezzo al seno raggiunge il podio e non molla nessuna posizione.
Sensuale, delicato dalle linee sottili ed eleganti il tatuaggio sotto al seno, quando è fatto a regola d’arte, regala un gioco di sguardi a cui sarà difficile resistere.

Complici scollature posizionate ad hoc, il tatuaggio sotto al seno può restare visibile per piccoli spazi, regalando a chi guarda un viaggio con la fantasia.
Il big trend del momento è unire il tatuaggio underboobs a piercing al capezzolo, per fare del decolté il più attraente simbolo della femminilità.
Scegliere di stupire il prossimo e farlo con un tatuaggio sotto al seno significa essere al top!

Questo spazio vi donerà un tatuaggio speciale (che sicuramente sarà meglio dei tatuaggi di questi vip) e unico, infatti, le proporzioni del soggetto scelto dovranno essere equilibrate con a grandezza dei seni.
Se fa una parte piccole catene e stili gotici la fanno da padrona, dall’altra la scelta del soggetto da tatuarsi è legata alla moda del momento piuttosto che ad un puro vezzo estetico.
La zona, seppur ricca di terminazioni nervose, non è tra le più dolorose, ciò nonostante la delicatezza della parte del copro non dev’essere sottolineata.
È chiaro che l’importanza del seno per una donna non è mai da sottovalutare soprattutto quando si sceglie di concentrare l’attenzione sulla zona scegliendo un tatuaggio in mezzo al petto.
Microdermal e piercing aiutano a personalizzare lo stile ed il disegno, ecco perché spesso non ci sono colori per questo tipo di tatuaggi, ma sono arricchiti con piccole pietre scintillanti applicate sotto pelle.

Quando il tatuaggio diventa medicale

I tatuaggi non sono solo simbolo di bellezza, non servono solo per incrementare lo charme di un corpo più o meno perfetto.
Soprattutto negli ultimi anni, i tatuaggi hanno preso piede nella medicina estetica.
Alcune donne reduci da mastectomia riduttiva dovuta ad un problema di salute scelgono di aggiungere un dettaglio colorato per sdrammatizzare l’atipicità del nuovo corpo.
Il tatuaggio a ricostruzione del seno come procedura medica è realizzato da una figura professionale costruita ad hoc, spesso ricostruiscono anche alveoli e capezzoli.
Il sostegno psicologico è di fondamentale importanza, ecco perché la persona che interviene dev’essere istruita e deve valutare se e quando è il caso d’intervenire.
Scegliere di sottoporsi ad una seduta da un tatuatore non è un problema se si gode di buona salute, in caso di particolari terapie è meglio consultare il medico prima di sdraiarsi sul lettino.
Molte donne che subiscono questa procedura, scelgono di aggiungere interesse facendosi tatuare sotto al seno proprio per sdrammatizzare la malattia superata e vinta!

Tatuaggi sotto al seno: sensuali in ogni forma

Da che mondo è mondo il seno delle donne ha sempre suscitato interesse da parte di uomini ed un pizzico d’invidia da parte delle altre donne.
Chi ha un seno prosperoso vorrebbe la forma a coppa di champagne, chi non ha seno vorrebbe un seno importante, insomma, non siamo mai contente.
Ecco perché se gli uomini apprezzano, le donne osano scegliendo un underboobs tattoo.
Il glamour e quel tocco di mistero sono solo una conseguenza per chi sceglie un tatuaggio sotto seno.
I disegni generalmente sono in stile gotico e tatuaggi mandala , costruiti formando una W che segue appunto la forma dei seni, ecco perché sfoggiando una scollatura profonda potrete catalizzare l’interesse e sentirvi dire “avete due occhi stupendi!”. Il prezzo del tatuaggio, invece, dipenderà dalla grandezza e dal tatuatore.

Una delle controindicazioni per chi sceglie un tatuaggio sotto al seno è il tempo di guarigione. Ecco perché sarebbe preferibile eseguire questo tipo di tatuaggio durante il periodo invernale, anche se lo sfregamento del reggiseno con la pelle potrebbe causare fastidiose irritazioni, non si presenterà il problema del sudore, che potrebbe essere il motivo scatenante di fastidiose infezioni.

Scegliete quindi un mese “freddo” per il vostro underbobs tattoo e cercate di stare senza reggiseno (se le proporzioni ve lo permettono) per gran parte della giornata, la guarigione sarà più celere. E ovviamente, non dimenticate di curare il tatuaggio appena fatto seguendo scrupolosamente  le raccomandazioni del tatuatore.

Potrebbero interessarti anche