1. Home
  2. Bellezza
  3. Capelli

Stiratura dei capelli: tutti i metodi per ottenere lisci perfetti

Le alternative alla classica stiratura chimica ci sono. Funzionano e sono meno aggressive. Ecco come funzionano e quanto costano

Capelli

Capelli lisci perfetti, una volta per tutte. Magari non proprio una sola volta per tutte. Ma riuscire a limitare l’operazione a poche volte l’anno è il desiderio di tutte le donne che lottano contro chiome crespe, riccioli ribelli e onde selvagge. Anche perché la stiratura dei capelli ha un costo che sarebbe preferibile non dover sostenere continuamente.

Come si fa la stiratura permanente dei capelli

La stiratura dei capelli permanente è quella che molti parrucchieri chiamano anche lissage e prevede l’utilizzo di sostanze chimiche e creme che rompono la struttura molecolare del capello e impongono alla fibra una forma nuova. I risultati non sono definitivi, ma sono comunque duraturi. Si può scegliere tra differenti tecniche, che utilizzano sostanze diverse ma il principio è pressoché analogo.

A quale tipo di stiratura di capelli chimica affidarsi dipende soprattutto dallo stato della propria chioma. Se la capigliatura è molto sensibile è fragile, tanto da tollerare a fatica anche il semplice lissage con la piastra elettrica, meglio evitare. Altrimenti la scelta spazia da:

  • Stiratura dei capelli alla cheratina
  • Stiratura giapponese
  • Stiratura brasiliana
  • Stiratura chimica

Stiratura dei capelli alla cheratina

Per avere una capigliatura liscia, morbida e luminosa senza passare troppo tempo dal parrucchiere, conviene scegliere la stiratura alla cheratina. Si tratta di un lissage piuttosto delicato che riveste il capello con la cheratina andando a correggere la forma. E’ perfetto per combattere l’effetto crespo senza aggredire la struttura capillare o romperne i legami molecolari. Il trattamento viene effettuato in un paio d’ore, costa tra i 120 e i 150 euro e i suoi effetti durano quattro settimane

Stiratura alla cheratina brasiliana

Due ore sono il tempo minimo necessario al parrucchiere per realizzare la stiratura dei capelli alla brasiliana, trattamento lisciante che dopo uno shampoo specifico prevede l’applicazione della cheratina seguita da un prodotto lisciante e infine dall’utilizzo della piastra. Si tratta, insomma, di un metodo un po’ più complesso che vi impedirà di lavarvi la testa per i 4 giorni successivi. Il costo della stiratura brasiliana alla cheratina è circa 300 euro e l’effetto liscio rimane per circa un paio di mesi. L’unica avvertenza: controllare che il prodotto non contenga formaldeide, cancerogena.

Stiratura dei capelli permanente giapponese

Se non sogni capelli ricci da fare invidia, ma al contrario ami quelli “a spaghetto”, la stiratura giapponese è la più indicata, anche se si tratta di un procedimento piuttosto aggressivo. Effettivamente, per chi vuole cambiare radicalmente look e passare da una testa riccia a liscio perfetto non c’è niente di meglio della stiratura giapponese. Bisogna mettere in conto di passare parecchie ore dal parrucchiere, ma i risultati valgono lo sforzo. Sui capelli lavati e asciugati il parrucchiere applica un prodotto chimico che poi viene risciacquato. Si asciuga la teste con il phon e poi si passa al lissage con piastra seguito da un prodotto lisciante. Un terzo lavaggio, un’ultima asciugatura e la stiratura dei capelli è completata. Per questo tipo di capelli il costo è piuttosto elevato, tra i 350 e i 700 euro, ma ci si leva il pensiero per almeno 6 mesi.

Stiratura dei capelli chimica

Con tante alternative meno aggressive a disposizione non conviene scegliere la vecchia, classica stiratura chimica. Un tempo era l’unica soluzione, ma stresserebbe inutilmente la chioma. Si tratta infatti del metodo più aggressivo, controindicato se la chioma è tinta, decolorata o molto sottile. In pratica vengono applicati prodotti chimici che alterano la struttura capillare, rompendo i legami molecolari che vengono poi ricostruiti durante la seconda applicazione dell’acido apposito.

Potrebbero interessarti anche