1. Home
  2. Bellezza
  3. Estetica

Gambe gonfie: i massaggi che donano sollievo

Soffrite di gambe gonfie? Leggete il nostro articolo e scoprite quali sono i massaggi più efficaci da richiedere per prepararvi al meglio all'estate 2020!

Estetica

Le gambe gonfie costituiscono uno dei peggiori nemici di una donna. La sindrome delle gambe gonfie non è specifica dell’estate, ma si tratta di un disturbo che diventa molto frequente quando il termometro sale e ne complica le condizioni.

Quando fa molto caldo, in particolar modo, il disturbo delle gambie gonfie si accentua in maniera esponenziale, creando una sgradevole sensazione di pesantezza. Generalmente, il gonfiore a gambe e caviglie, è dovuto ad un sostanzioso accumulo di liquidi: l’acqua ristagna in queste parti del corpo creando un forte gonfiore.

Inoltre, il gonfiore alle gambe, può essere un problema visibile ed antiestetico, ma soprattutto doloroso e, a tratti, limitante nella vita quotidiana. Il rimedio migliore alle gambe gonfie, oltre quello di utilizzare quando si può delle calze riposanti, è quello di rimettere in moto il corpo praticando massaggi di vario genere: da quello drenante a quello linfodrenante, passando da quello defaticante e criogenico, fino al massaggio connettivale.

Di seguito, quindi, analizzeremo in maniera dettagliata tutti i massaggi che fungono da rimedio alle gambe gonfie.

Massaggio drenante

Il massaggio drenante, denominato anche linfodrenante, è uno dei rimedi alle gambe gonfie proposto da molti esperti. Esso consiste, appunto, nel stimolare manualmente il drenaggio linfatico (o linfodrenaggio) in una o più zone del corpo: la linfa viene spostata dalla periferia al centro del nostro organismo, con il principale scopo di rimetterla in circolo ed evitare che si accumuli.

Sebbene esso venga utilizzato principalmente per risolvere i problemi legati alla cellulite, è in grado di donare beneficio anche alle donne che soffrono del disturbo delle gambe gonfie.

Massaggio defaticante

Il massaggio defaticante costituisce un ottimo rimedio alle gambe gonfie. Esso, se praticato da mani esperte, costituisce un’ottima soluzione al gonfiore di gambe e caviglie: è in grado di eliminare le tossine e favorisce un miglior nutrimento dei tessuti, rilassa in modo piacevole la muscolatura, garantendo l’eliminazione dei liquidi in eccesso.

Volete dire addio alle gambe gonfie? Provate il massaggio defaticante ed iniziate a godere di gambe leggere e di un’azione psico-corporea assolutamente rilassante!

Massaggio criogenico

Anche il massaggio criogenico costituisce un ottimo alleato contro il gonfiore alle gambe. Sebbene sia meno conosciuto rispetto agli altri massaggi, porta moltissimi benefici. Questo tipo di massaggio aumenta la tonicità dei tessuti, diminuisce l’aspetto a buccia d’arancia ed elimina gonfiore e pesantezza.

Spesso, la pratica di questo massaggio, prevede l’utilizzo di oli specifici: si tratta di formulazioni assolutamente innovative ed efficiaci, le quali hanno un’azione lenitiva e decongestionante. In questo modo, sarà ristabilito il corretto microcircolo.

Massaggio connettivale

Per ultimo, ma non meno importante, vogliamo ricordare il massaggio connettivale: si tratta di una pratica molto precisa, in grado di interagire con il sistema connettivo.

Esso viene così definito in quanto agisce profondamente sul sistema connettivo, ovvero il sistema che garantisce il nutrimento dei tessuti dei vari organi del nsotro corpo. La tecnica del massaggio connettivale si prefigge di ottenere un’azione riflessa, che va dagli strati più profondi della pelle fino al muscolo sofferente.

Da questo tipo di massaggio, potrete trarre molti benefici, quali un valido aiuto contro il gonfiore alle gambe.

Potrebbero interessarti anche