1. Home
  2. Animali
  3. Veterinari

Quali e quanti servizi offre una clinica veterinaria?

La clinica veterinaria è differente dallo studio: è il veterinario a indicare la necessità di ricorrere a queste particolari strutture per effettuare degli esami più approfonditi

Veterinari

A differenza di quello che credono molte persone, la clinica veterinaria non è la stessa cosa dello studio veterinario. Infatti, è una struttura in cui vengono effettuate operazioni di una certa importanza, dove viene garantita assistenza agli animali 24 ore su 24 e dove si ritrovano attrezzature costose e sofisticate. Di fatto, si nota una certa somiglianza con le cliniche mediche, dove operano specialisti altamente qualificati.

L’ambulatorio veterinario, invece, consiste, nella maggior parte dei casi, in una stanza, più o meno ampia, in cui gli animali vengono visitati e monitorati in fase di crescita. Tali luoghi possono essere assimilati agli studi medici, dove il medico di base riceve i pazienti, per poi, in caso di necessità, indirizzarli verso uno o più specialisti, al fine di fare degli approfondimenti. Di fatto, quindi, si tratta di spazi di prima accoglienza, ma dove non vengono effettuati ricoveri e operazioni chirurgiche.

Servizi clinica veterinaria: tutto quello che c’è da sapere

Solitamente, è il veterinario ad indicare ai padroni la necessità di ricorrere a queste particolari strutture, in quanto potrebbe essere indispensabile effettuare degli esami del sangue completi o più approfonditi, ma anche per test specifici, utili ad individuare particolari malattie, come la leishmaniosi o la filariosi.

Tuttavia, nelle cliniche veterinarie vengono eseguiti anche esami citologici e batteriologici, la cui valenza è estremamente importante in diverse circostanze. Queste strutture risultano fondamentali, inoltre, nel caso in cui vi sia la necessità di effettuare specifici percorsi riabilitativi o fisioterapici, ad esempio in caso di una displasia all’anca.

Non di rado, infatti, possono essere necessarie piscine riscaldate, in quanto consentono di ritrovare la giusta muscolatura dopo un intervento o di perdere perso in caso di obesità. Infine, è bene sottolineare che le cliniche veterinarie offrono la possibilità di effettuare radiografie ed ecografie, indispensabili per formulare diagnosi precise. Del resto, questi esami vengono richiesti per poter attuare al meglio interventi ortopedici, ma anche oncologici.

Clinica veterinaria: un punto di riferimento per gli animali esotici

In molti casi, la clinica veterinaria viene concepita come un vero e proprio punto di riferimento per gli amanti degli animali esotici. Infatti, iguane, serpenti, pappagalli, furetti domestici, ricci africani e via dicendo, hanno esigenze completamente diverse rispetto ai comuni animali domestici, come cani e gatti.

Spesso, del resto, sviluppano malattie inconsuete che richiedono cure particolari e che non tutti i veterinari conoscono. Ecco, quindi, che queste strutture sono provviste, ad esempio, di incubatrici a temperatura controllata, e permettono l’attuazione di endoscopie, utili per capire il sesso dei pappagalli.

A ciò si aggiunge anche la presenza di professionisti altamente qualificati, in grado di fornire consigli preziosi ai padroni più inesperti, al fine di correggere eventuali abitudini o comportamenti errati, che potrebbero compromettere, anche seriamente, la salute degli animali. Del resto, bisogna considerare che la maggior parte proviene da ambienti completamente differenti, soprattutto dal punto di vista climatico. Per tale ragione è possibile che manifestino difficoltà nell’adattamento.

Potrebbero interessarti anche