1. Home
  2. Sport e tempo libero
  3. Sale giochi

Come si gioca il biliardo alla goriziana

Il biliardo alla goriziana è una variante del gioco del biliardo da giocare in due squadre. Vediamo quali sono le regole e come vengono calcolati i punteggi in questa disciplina

Sale giochi

La goriziana è una particolare variante del gioco del biliardo, chiamato anche italiana a nove birilli, nel quale si utilizzano un tavolo da biliardo regolamentare di cm 284×142 privo di buche, 9 birilli, 3 biglie e le stecche.

Vediamo più nel dettaglio quali sono le regole del biliardo alla goriziana , come si effettua il conteggio dei punti e come cambiano le regole del biliardo classico.

Biliardo goriziana, le regole principali

Abbiamo visto che nel gioco del biliardo goriziana le biglie utilizzate sono tre, tutte dello stesso diametro: una bianca e una gialla, utilizzate dai giocatori, e una rossa che funge da pallino. A queste si aggiungono i birilli, nove per l’appunto, a differenza di ciò che accade nel più classico gioco a cinque birilli. Scopo del gioco è quello di far sì che la propria biglia colpisca quella avversaria, direttamente o di sponda se si conoscono le tecniche per giocare a biliardo come un professionista, e che questa abbatta il castello di birilli.

Anche il pallino può essere toccato da una delle due biglie dei giocatori partecipanti, ma solo dopo che la propria biglia abbia colpito la biglia avversaria. A seconda dei birilli abbattuti o dal colpo al pallino, vengono conteggiati i punti da attribuire alle squadre e la partita termina quando si raggiunge il punteggio, solitamente di 200 o 300 punti, fissato a inizio partita dai giocatori o dall’arbitro, se presente.

La partita di biliardo 9 birilli viene giocata da due squadre, composte da 1 o 2 giocatori, che, una volta posizionate le biglie e i birilli, si alternano nei tiri. Se un giocatore ottiene dei punti, al contrario di ciò che avviene nel biliardo americano, il turno passa all’avversario.

Come effettuare i conteggi nel biliardo alla goriziana

Come detto, i punti nel biliardo alla goriziana vengono conteggiati in base ai birilli abbattuti e ai colpi dati al pallino, secondo un preciso schema che prevede:

  • 2 punti per ogni birillo bianco esterno abbattuto;
  • 8 punti per ogni birillo bianco interno abbattuto;
  • 10 punti per l’abbattimento del birillo centrale rosso insieme a un birillo bianco, esterno o interno;
  • 30 punti per l’abbattimento del solo birillo centrale rosso;
  • 6 punti per il pallino colpito dalla biglia avversaria, solo se prima questa è stata colpita dalla propria biglia;
  • 6 punti per il pallino colpito dalla propria biglia, ma solo se prima questa ha colpito regolarmente la biglia avversaria.

Esistono, inoltre, delle penalità che comportano la sottrazione di 2 punti, se per esempio:

  • si colpisce il pallino o si abbattono dei birilli prima di colpire la biglia avversaria;
  • non si colpisce la propria biglia in modo corretto o non si colpisce la biglia avversaria;
  • se la propria biglia abbatte dei birilli.

Varianti al gioco del biliardo goriziana

Esistono anche delle varianti al classico gioco del biliardo alla goriziana, diffuse soprattutto a livello amatoriale: tra queste possiamo citare la goriziana x2 e il filotto, che cambiano soprattutto in relazione al calcolo dei punti.

Nella goriziana x2, come suggerisce il nome, tutti i punteggi sono raddoppiati rispetto allo schema visto in precedenza, sia per i tiri diretti che per i tiri indiretti, e talvolta si stabilisce di sottrarre punti all’avversario anziché aumentare i propri nel caso venga commesso un fallo. La goriziana x2 è una variante regolarmente codificata dalla FIBIS, Federazione Italiana Biliardo Sportivo così come la carambola italiana.

Il filotto segue le stesse regole della goriziana x2, ma presenta delle particolarità nel calcolo dei punti. Il birillo centrale abbattuto da solo vale infatti 80 punti anziché 60. Stesso punteggio viene calcolato se si abbatte solo e soltanto la fila di cinque birilli, sia in orizzontale che in verticale. Il filotto non è codificato dalla FIBIS e, dunque, viene giocato solo in tornei non riconosciuti, in ambito amatoriale.

Potrebbero interessarti anche