1. Home
  2. Shopping
  3. Centri commerciali e outlet

Scegliere la giusta macchina per fare la pasta: alcuni consigli

Sei un'amante della pasta fatta in casa? La macchina per fare la pasta sarà allora un grande aiuto per i tuoi piatti da chef. Ecco come sceglierla!

Centri commerciali e outlet

Oltre la golosità, la pasta fatta in casa è spesso più economica e ci permette anche di andare incontro ad esigenze diverse, ad esempio l’allergia al glutine o ai principi dei vegani (le uova). Se l’impasto è piuttosto semplice (comprese eventuali variazioni del caso), stendere la pasta con il mattarello è molto faticoso e dispendioso anche in termini di tempo. Ci viene però in soccorso la macchina per la pasta, in differenti tipologie, per accontentare i gusti di chiunque.

Macchina per la pasta manuale

Per gli amanti della tradizione, a cui piace regalarsi questa bontà ogni tanto, la macchina per la pasta fresca manuale è la soluzione migliore, tra le motivazioni, un costo medio basso a fronte appunto di un uso non eccessivo. Dopo aver fatto riposare l’impasto, occorre farlo passare attraverso dei cilindri (anche più di una volta se è molto spesso) girando l’apposita manovella. Di contro, la fatica del lavoro fisico non adatto a tutti, per esempio agli anziani. Ecologica ed economica, difficilmente si romperà. I prezzi variano da un minimo di 40€ circa fino ad arrivare a più di 100€, soprattutto quando offrono anche diversi accessori in dotazione.

Macchina per la pasta elettrica

Rapida ed efficiente.Adatta a chi a poco tempo ma ne fa un uso frequente. Sfrutta la potenza di un motore quindi consuma corrente elettrica e sicuramente ha un costo maggiore al momento dell’acquisto ma ci evita lo sforzo fisico ed è più veloce. Esistono addirittura modelli che ci tolgono l’incombenza di preparare persino l’impasto, basta infatti inserire gli ingredienti e provvederà a fare tutto, senza che voi facciate qualcosa di più dello spingere un pulsante. I prezzi in questo caso sono ovviamente maggiori, da poco più di 100€ fino a superare i 200€ per le più accessoriate, ma pensate a quanti piatti (anche tipici di Veneto, Lombardia e Sicilia) potrete preparare!

Impastatrice

Il nome già spiega tutto, questo elettrodomestico serve infatti a realizzare facilmente degli impasti. Necessita di una buona manualità e di caratteristiche adatte all’uso che se ne intende fare. Bisogna considerare la potenza, la dimensione, il peso, la stabilità, il materiale di cui è fatta e le velocità che propone. Nel nostro caso, si parla della realizzazione della pasta fresca e l’impastatrice per fare questo, necessita di alcuni accessori. Innanzitutto, la sfogliatrice ed il tagliapasta. E poi, seconda della tipologia di pasta che si vuole realizzare, da quella lunga a quella ripiena, esistono svariati accessori per tagliare, appendere o dare forme diverse e particolari, lo stesso anche per la semplice macchina per fare la pasta. Per quanto riguarda i prezzi di un’impastatrice, è difficile dare dei riferimenti considerate le moltissime peculiarità e funzioni che contraddistinguono i vari modelli.

Se siete quindi alla ricerca di una macchina per la pasta fresca ad uso domestico, tenete in considerazione tutti questi parametri oltre le vostre capacità e il vostro budget. Differenti vantaggi per andare incontro a necessità diverse, senza contare il design ed altre caratteristiche specifiche di ogni singolo modello. Scegliere la migliore macchina per la pasta fresca insomma è davvero molto soggettivo. Cucinare, si sa, è un atto d’amore, ed è una passione che spinge tantissime persone a tentare di creare o ricreare, un prodotto gustoso e genuino, un cibo di qualità. La tecnologia ci viene in aiuto con un’ampia offerta dell’iconica macchina per la pasta.

 

 

Potrebbero interessarti anche