1. Home
  2. Motori
  3. Cura Auto e Moto

Candele auto: cosa fare se danno problemi

Se la macchina dà problemi durante l'accensione, specie dopo un periodo di inattività, la colpa potrebbe essere delle candele. Scopri qui che cosa fare

Cura Auto e Moto

Quando l’auto rimane ferma per alcuni giorni, potrebbe poi faticare a ripartire. Le cause di questo comportamento possono essere differenti e cambiano anche a seconda del tipo di alimentazione della vettura. La prima cosa da capire è se il motorino di avviamento è bloccato, se non gira il problema sta nella batteria scarica.

Verificalo in questo modo: accendi i fari, se la luce è assente o molto debole, allora la batteria va ricaricata o sostituita. Se le luci vanno, invece la causa del mancato avviamento dell’auto è da imputare al motorino stesso, provate a sbloccarlo innestando una marcia bassa e spingendo l’auto avanti e indietro.

Non appena sentirete un rumore metallico, allora vorrà dire che lo sbloccaggio è avvenuto. In caso contrario, è meglio rivolgersi ad un elettrauto. Se il motorino invece funziona e l’auto è alimentata da benzina, allora potrebbe essere ingolfata.

Accelerate a fondo e ripetete le fasi dell’avviamento fino all’accensione. Potrebbe anche essere che sia in tilt il sistema di alimentazione, per un guasto alla pompa del carburante, al sistema di iniezione, alle candele, alle bobine, alla centralina elettronica o altro. Vediamo cosa succede quando il problema è da imputare alle candele.

Cosa sono le candele dell’auto e come funzionano

Le candele fanno parte del motore e servono a fornire la scintilla che serve per l’accensione della miscela di benzina e aria nella camera di combustione. Ad ogni processo di accensione, si producono dei giri del motore e il proseguimento continuo di questo processo fa funzionare l’auto.

Una buona manutenzione dell’auto e delle candele della macchina quindi è fondamentale, dovrebbero essere controllate periodicamente e pulite accuratamente; solitamente andrebbero cambiate ogni 60.000 km circa o in occasione della revisione auto.

Malfunzionamento delle candele dell’auto: i segnali

Come ci rendiamo conto che le candele non stanno funzionando a dovere e danno problemi? Il primo segnale è un problema nell’avviamento del motore, come abbiamo visto. Le candele potrebbero essere sporche o i contatti usurati, impendendo quindi la produzione della scintilla necessaria al funzionamento della macchina.

In questo caso è necessario prima di tutto procedere con la pulizia, che si può fare anche autonomamente, utilizzando una spazzola, uno straccio e dell’alcol etilico per rimuovere il grasso. Eventualmente esiste anche una pasta specifica per questa tipologia di lavoro.

Il motore deve essere ben freddo, fate attenzione, e una volta terminato il lavoro rimettete ogni cavo al proprio posto, senza stringere troppo per non danneggiare la filettatura. Non dimenticate poi di asciugare bene tutto con un panno morbido o con l’aria compressa.

Le candele malfunzionanti potrebbero causare anche pigrizia del motore in fase di accelerazione o un sistema che perde colpi, se l’auto sale di giri molto lentamente, allora è necessario cambiarle. Se la vettura procede a balzi, allora significa che c’è troppa aria nel motore e che le candele sono consumate, la migliore soluzione è senza alcun dubbio andare a sostituirle.

Potrebbero interessarti anche