1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

I 5 migliori ristoranti giapponesi di Roma

Siete a Roma e avete voglia di sushi? Ecco i cinque migliori ristoranti giapponesi della capitale dove trascorrere una serata dedicata al palato

Mangiare bene

Negli ultimi anni è esplosa in tutta Italia la moda di mangiare giapponese, anche se forse non tutti conoscono la differenza tra sushi e sashimi. Proprio per questo motivo hanno iniziato ad aprire in tutte le città diversi ristoranti che consentono di provare i piatti più famosi della cucina orientale.

A differenza di quanto si può credere, se consumato due volte alla settimana il sushi porta dei benefici e non fa ingrassare. Se vi trovate nella capitale e vi viene voglia di sashimi, gunkan o tempura, non potete rinunciare al miglior sushi di Roma.

Non sapete a quale struttura rivolgervi? Ecco una lista dei migliori ristoranti giapponesi della città eterna in centro a Roma o più in periferia.

Yasashi Sa

Uno dei migliori sushi di Roma è certamente Yasashi Sa. Il ristorante, piccolo ma accogliente, si trova in periferia e più precisamente in viale via dei Durantini 12. Famoso per le materie prime di qualità usate nella preparazione degli alimenti, è tra i sushi più frequentati della capitale. I piatti sono ben curati e anche l’ambientazione orientale contribuisce molto a creare atmosfera. È considerato uno dei migliori ristoranti giapponesi di Roma Est.

Attenzione: serve assolutamente la prenotazione dato che è sempre pieno.

Neko

Ha aperto solo da qualche anno, ma si può ben dire che Neko sia uno dei migliori ristoranti giapponesi a Roma. Locale bello e accogliente, servizio veloce e attento, offre ai clienti un’offerta variegata e di qualità. I cuochi preparano il cibo davanti agli avventori e l’igiene è garantita. Neko è una piccola catena composta da due locali: uno che si trova in via Nomentana 861/A, e l’altro a piazzale Eugenio Morelli.

Visto che è sempre pieno, nel fine settimana divide la serata in due turni: uno in cui è possibile mangiare dalle 20 alle 21.30 e l’altro dalle 21.50 fino alle 23.

Sakana Sushi

A via del Gazometro 54 si trova uno dei migliori sushi di Roma. Elegante, raffinato e attentissimo alla sua clientela, è in grado di far assaporare gli stessi sapori delle strade di Tokyo. Si tratta di Sakana Sushi, ristorante che permette di mangiare anche con il tradizionale servizio kaiten. Questo consiste nel prendere i cibi che passano su un nastro e mangiarli sul momento. In Giappone il kaiten è un modo di consumare i pasti molto diffuso, soprattutto chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al sushi anche in pausa pranzo.

Osakan

Osakan si trova a via Ostia 22: tra i ristoranti giapponesi a Roma è sicuramente quello che offre il sushi migliore. Il menù è estremamente variegato con tutti i tipi di sushi e permette anche a chi non ama il pesce crudo di mangiare in modo sublime. Accanto ai sapori della tradizione giapponese è possibile assaggiare pietanze rivisitate e particolari, in modo da accontentare anche i palati più esigenti. Il pesce utilizzato è di ottima scelta, i piatti estremamente curati anche nell’estetica e l’offerta di bevande con cui accompagnare i pasti è davvero molto eterogenea.

Kiko Sushi Bar

A piazzale del Verano, all’inizio dello storico quartiere di San Lorenzo, si trova Kiko Sushi Bar. È considerato – e a ragione – uno dei migliori sushi di Roma grazie alla sua cucina giapponese semplice, ma di qualità molto alta senza alcun rischio sul pesce crudo. Il locale è frequentato non a caso da moltissimi vip ed è sempre pieno: se volete accaparrarvi un tavolo a Kiko Sushi Bar dovete necessariamente prenotare almeno un giorno prima. Il sottofondo di musica jazz accompagna piacevolmente i pasti, non recando disturbo ai clienti che hanno voglia di chiacchierare.

Potrebbero interessarti anche