1. Home
  2. Shopping
  3. Tecnologia

Assemblare un pc da gaming: come scegliere i componenti?

Se vuoi assemblare un pc da gaming, ecco quali sono le componenti indispensabili per realizzarne uno ad hoc.

Tecnologia

Negli ultimi anni le innovazioni tecnologiche hanno permesso di sviluppare videogiochi sempre più realistici e avanzati, specialmente grazie all’elaborazione di schede grafiche ad alte prestazioni. Tuttavia i giochi per pc di ultima generazione richiedono spesso delle capacità tecniche elevate, superiori a quelle normalmente in dotazione nei computer commerciali.
Per ovviare a questo problema esistono due soluzioni: comprare un pc di fascia alta spendendo migliaia di euro, oppure assemblare un pc da gaming.

Nonostante possa sembrare difficile, costruire da soli il proprio computer da gaming non è impossibile, basta sapere esattamente quali componenti hardware acquistare in base alle proprie esigenze di gioco.

Infatti, al contrario di quanto molti siano portati a pensare, un computer non diventa obsoleto così rapidamente, ma il più delle volte bisogna soltanto sostituire alcuni parti hardware e aggiornare i software necessari per migliorare le prestazioni del proprio pc. Vediamo quindi come fare per assemblare un pc da gaming in grado di supportare i moderni giochi interattivi.

Processore

Il processore o CPU è il cuore del computer, il cervello che permette di effettuare tutte le operazioni indispensabili per far funzionare giochi e programmi. La maggior parte dei processori è costruito dalla Intel, un’azienda leader del settore che offre un’ampia scelta di prodotti, dalle CPU più commerciali ed economiche fino ai processori di altissima qualità ideali per il gaming.

Per scegliere una CPU per i videogiochi bisogna valutare alcuni aspetti tecnici, tra cui il numero di core, il TDP, la memoria cache, la velocità di clock e il socket. I core sono le unità che compongono la CPU, quindi banalmente più sono meglio è. Ad esempio un processore con 8 core offre prestazioni più elevate rispetto a una CPU dotata di soli 4 core, poiché riesce ad eseguire più operazioni allo stesso tempo.

La memoria cache è un tipo di memoria temporanea, dove il processore immagazzina alcuni dati che l’utente richiama più frequentemente per renderli subito disponibili. Una memoria cache più elevata assicura un tempo di risposta più basso, un aspetto importante per velocizzare le prestazioni del pc. Il TDP rappresenta il calore dissipato dalle componenti hardware durante il funzionamento del computer, perciò più alto sarà il TDP maggiore sarà la necessità di raffreddare il pc e più elevati i costi energetici.

La velocità di clock è legata alla rapidità di calcolo del processore, ed è espressa in Hertz e anche chiamata frequenza. Una velocità di clock alta è sinonimo di ottime prestazioni, tuttavia è possibile regolare tale velocità agendo direttamente sul pc. Infine per scegliere una CPU da gaming è importante controllare il socket, ovvero il tipo di collegamento che il pc utilizza per comunicare con le altre componenti.

RAM

Per assemblare un pc da gaming bisogna acquistare una RAM in grado di sopportare i moderni videogiochi. Si tratta di una memoria volatile, uno spazio limitato disponibile che il processore utilizza ogni volta che si apre un programma o in questo caso un videogame. Le informazioni presenti nella memoria RAM non sono eterne, infatti una volta spento il pc o chiuso un programma i dati vengono cancellati automaticamente.

Una buona capacità di RAM consente di ottenere eccellenti prestazioni per il proprio pc da gaming, evitando rallentamenti e blocchi del sistema. Per sceglierne una adeguata per i giochi da pc è necessario valutare lo spazio di memoria o la capacità della RAM, la velocità di frequenza, il consumo, la compatibilità, il ritardo o la latenza e il tipo di tecnologia utilizzata, AMP o XMP.

Scheda madre

La scheda madre non interferisce direttamente con le prestazioni del computer, tuttavia comprare una componente di buona qualità aiuta a migliorare la compatibilità tra tutti i vari elementi hardware del pc. È importante verificare che la scheda madre sia aggiornata e recente, compatibile con tutte le altre componenti da installare nel proprio pc da gaming.

Un aspetto da controllare è il socket, il collegamento con cui il computer comunica con tutte le periferiche e le parti hardware. Le schede madre migliori per i videogiochi sono quelle della Intel e della Asus, tuttavia non conviene destinare un budget eccessivamente elevato alla scheda madre. Infatti basta una componente di buona qualità, aggiornata e compatibile per garantire il corretto funzionamento del pc.

Scheda video

In un pc da gaming assemblato l’elemento più importante è sicuramente la scheda video, meglio nota come GPU, Graphics Processing Unit. La GPU è fondamentale per il gaming, perché è responsabile dell’elaborazione grafica dei dati, infatti è la scheda video che permette di vedere sullo schermo le immagini e le animazioni, effettuando migliaia di calcoli al secondo.

Acquistare una GPU di alta qualità è un passaggio indispensabile per chi vuole assemblare un pc da gaming, specialmente per giocare ai moderni videogames che prevedono la riproduzione di ambienti virtuali tridimensionali. Ovviamente le altre componenti devono essere in grado di supportare una scheda video ad alte prestazioni, in particolare il processore.
Il primo aspetto da valutare per scegliere una GPU per un pc da gaming è la potenza, calcolata in MHz, Megahertz. Tuttavia si tratta soltanto di un indicatore, che deve essere relazionato con l’architettura della scheda grafica, Quelle migliori di ultima generazione attualmente in commercio sono Pascal della NVIDIA, oppure Polaris e Vega della AMD.

Altri fattori che aiutano nella scelta della GPU per il pc da gaming assemblato sono la risoluzione, con qualità HD o Full HD, la memoria o VRAM, che permette di salvare i dati relativi alle grafiche 3D, la bandwidth, la velocità di rendering dei dati dalla scheda video alla memoria e i frame rate, il numero di fotogrammi che compongono l’immagine video.

Hard Disk

Tra le componenti di un pc assemblato per il gaming c’è infine l’hard disk, conosciuto come disco rigido o fisso. L’hard disk rappresenta lo spazio dove il processore immagazzina i dati definitivamente, informazioni che saranno sempre disponibili anche dopo lo spegnimento del computer o la chiusura dei programmi. È costituito da una serie di dischi magnetici paralleli, su cui una speciale testina registra i dati elaborati e salvati dalla CPU.

Per un pc da gaming non è necessario un hard disk eccessivamente caro, nonostante ciò è consigliabile acquistare un disco rigido che offra una buona capacità per non rallentare il computer o dover ricorrere a un hard disk esterno. Per scegliere il disco fisso bisogna valutarne la capacità di memorizzazione, espressa in GB o Gigabyte, la velocità, che dovrebbe essere superiore ai 5.400 rpm, la cache e l’interfaccia.

La cache è la parte di memoria temporanea che l’hard disk utilizza per i dati richiamati con maggiore frequenza, velocizzando le operazioni più comuni, mentre l’interfaccia è di solito la SATA, una tecnologia sicura e affidabile. Infine il volume dell’hard disk è quasi sempre standard, da 3,5 pollici o superiore.

Potrebbero interessarti anche