1. Home
  2. Food
  3. Dolci e gelato

Dolci per San Valentino? Ecco le proposte vegane

Torte, dolcetti e biscotti: ecco solo alcune delle ricette per celebrare la festa degli innamorati in ottica vegana. Scopri qui tutte le nostre proposte

Dolci e gelato

San Valentino si avvicina e vuoi stupire la tua dolce metà con un dessert fatto in casa? Tutte le ricette che ti capitano sotto mano prevedono l’uso di uova, latte e alimenti derivati dal mondo animale, mentre tu o la persona del tuo cuore avete abbracciato la dieta vegana? Nessun problema. Ecco qualche semplice idea per celebrare la festa degli innamorati con dolci vegani.

La fonduta romantica

La prima idea, oltre ad essere molto scenografica, è uno dei classici del romanticismo. Parliamo della fonduta di cioccolato in cui immergere al momento la frutta tagliata a pezzettoni.

L’ideale è avere a disposizione l’apparecchiatura necessaria per la bourguignonne, in modo da portare in tavola il contenitore con il cioccolato fondente e lasciarlo sulla fiamma mentre chiacchierate e immergete un pezzo alla volta la vostra frutta preferita. In alternativa, basta far sciogliere il cioccolato fondente e portarlo ancora caldo sulla tavola, magari con qualche candela per creare l’atmosfera e mantenere tiepida la crema.

Quasi tutta la frutta è adatta e molto dipende dai vostri gusti, ma di certo fragole e ciliegie, grazie al loro colore rosso vivo, sono particolarmente adatte per l’occasione.

Cuore di cioccolato

Punta sul cioccolato fondente anche un’altra proposta di dolce vegano da portare in tavola il giorno di San Valentino: truffles all’aroma di vaniglia. Occorre un pizzico di attenzione, ma il risultato ripagherà gli sforzi. Perché la preparazione sia adatta alle persone vegane assicuratevi che lo sia il cioccolato che avete scelto. Potete utilizzare senza problemi latte di origine vegetale, come quello d’avena. Lasciate sciogliere una parte della vostra barretta nel latte che avrete scaldato e aromatizzato alla vaniglia. Una volta amalgamati gli ingredienti, ponete in frigo a riposare. Nel frattempo preparate quello che diventerà il guscio esterno del vostro dolcetto vegan: sciogliete a bagnomaria dell’altro cioccolato e stendetene una parte su una superficie liscia. Una volta rassodato leggermente amalgamatelo al restante ancora caldo. A questo punto tirate fuori dal frigo il vostro ripieno. Aiutandovi con un cucchiaino potrete farne delle palline da immergere nella crema tiepida per ottenere una consistenza unica.

Brownies alle ciliegie

Attinge alla cultura anglosassone, invece, la ricetta di brownies con ciliegie e mandorle. Per realizzare questo dolce vegano, burro vegetale e cioccolato fuso si mescolano a farina, mandorle e ciliegie formando un composto da stendere su una teglia da forno. Una volta cotto e lasciato raffreddare, il preparato può essere tagliato a tocchetti per ottenere i dolci classici della tradizione inglese, in versione vegan.

Scones ai frutti rossi

Ancora una volta l’Oltremanica ci offre un’altra idea per il nostro dessert vegano di San Valentino. Questa volta a dominare sarà il colore della passione, il rosso, interpretato dalla marmellata che potrete spalmare sui vostri scones. Preparati senza uova così come vuole la ricetta originale, sarà sufficiente scegliere un’opportuna alternativa vegan a latte e burro per ottenere i panetti dolci da condividere con la vostra dolce metà. Una volta mescolati farina e agenti lievitanti, il burro vegetale si unisce a tocchetti. A piacere potete scegliere di aggiungere all’impasto della frutta candida. Poi sarà la volta del latte di soia o di quello che preferite. Stendete l’impasto finché non sarà alto all’incirca due centimetri e ricavate dei panetti con dei coppapasta. A questo punto manca soltanto il passaggio in forno, a temperatura piuttosto alta.

Crostatine romantiche senza uova

Se invece non sapete rinunciare alla più classica delle preparazioni, ovvero la pasta frolla, ecco una versione vegana che vi permetterà di preparare splendide torte di San Valentino da farcire con la crema che preferite, crostatine monoporzione o squisiti biscotti a forma di cuore. A farina, zucchero e lievito si aggiungono l’olio di semi e il latte di soia. Per una nota caratteristica potete unire una spolverata di cocco. Una volta impastato il tutto, è bene ricordarsi di lasciar riposare il panetto in frigo per mezz’ora circa prima di stendere la pasta. In questo modo sarà molto più semplice ricavare dischi e biscotti utilizzando uno stampo coppapasta.

Siete pronti a preparere il vostro dolce di San Valentino in versione vegan?

Potrebbero interessarti anche