1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Alici: tutti i segreti per cucinarle

Ci sono molti modi per cucinare le alici: ecco le ricette più gustose da copiare subito e mettere in tavola

Mangiare bene

Da sempre considerate dei pesci poveri, soprattutto per il loro costo contenuto, le alici sono ricche di gusto, specie se sono di stagione, e possono essere impiegate per la preparazione di tantissimi piatti.

Scopri tutti i segreti di questo saporito pesce azzurro, meglio se scelto freschissimo, e impara a conoscere i modi migliori per cucinarlo.

Qual è la differenza tra alici e acciughe?

È una delle domande che ci si pone più spesso, quando si ha a che fare con questo pesce: per questo, vogliamo soddisfare subito questa curiosità, prima di iniziare a parlare di come pulire le alici e, soprattutto, come cucinarle.

Tra alici e acciughe non c’è alcuna differenza: sono entrambe parole che vengono utilizzate per indicare lo stesso tipo di pesce. Sappi, perciò che, quando vai ad acquistarle, che sul cartellino o sull’etichetta ci sia scritto alici o acciughe non fa alcuna differenza, ma controlla sempre che si tratti di pesce fresco.

Si tratta sempre dello stesso pesce azzurro, caratterizzato da un ottimo sapore e da un prezzo molto contenuto, facile da cucinare e ricco di Omega 3 e proteine, quindi perfetto anche per chi è a dieta.

Come si puliscono le alici?

Pulire le alici è piuttosto semplice. Devi prendere il pesce, eliminare le sue interiora, staccare la testa e aprirlo bene per eliminare la lisca centrale. Una volta fatto ciò, dovrai risciacquarlo abbondantemente sotto l’acqua corrente. Se lasciargli o meno la coda, dipenderà dal tipo di ricetta che hai intenzione di preparare.

Se hai acquistato delle alici sotto sale, le troverai già pulite e aperte a libro. Prima di utilizzarle, risciacquale abbondantemente con dell’acqua, per eliminare il sale in eccesso.

Come cucinare le alici?

Le alici, o acciughe, sono un ingrediente molto versatile, adatto per realizzare un’infinità di piatti. Possono essere gustate crude, marinate con del limone o dell’aceto, oppure fritte o cotte al forno. Le alici possono essere impiegate anche nella preparazione di gustosi primi piatti.

Vediamo qualche ricetta interessante da mettere in pratica per cucinare le alici.

Alici fritte

Per chi ama la frittura di pesce, le alici fritte sono una vera golosità, che si prepara facilmente e spendendo poco. Realizzare questa ricetta è davvero molto semplice. Per metterla in pratica ti serviranno: 500 g di alici; 2 uova; farina q.b.; sale q.b.; pepe q.b.; olio per friggere q.b.

Ecco tutti i passaggi:

  • pulisci le alici come indicato sopra, senza privarle della coda, e risciacquale abbondantemente;
  • rompi le uova in una ciotola e sbattile con una forchetta. Versa un po’ di farina in un piatto e metti sul fuoco una pentola con abbondante olio per friggere;
  • quando l’olio sarà caldo, passa le alici nella farina, poi nell’uovo, quindi friggile, lasciandole cuocere fino a che non diventeranno ben dorate;
  • scola le alici su della carta per fritture, insaporiscile con sale e pepe e servile ben calde.

Alici marinate

Ottime da gustare come antipasto, le alici marinate sono facili da preparare e non richiedono alcuna cottura. Solo un po’ di riposo per far sì che assorbano la marinatura.

Per prepararle ti serviranno: 500 g di alici; 150 ml di succo di limone; 150 ml di olio extra vergine di oliva; 2° ml di aceto di vino bianco; 3 spicchi d’aglio; 1 ciuffo di prezzemolo; sale q.b.; pepe q.b.

Ecco come si preparano le alici marinate:

  • prepara un trito a base di aglio e prezzemolo;
  • realizza un’emulsione con olio, succo di limone, sale e pepe, mescolando bene per amalgamare tutti gli ingredienti;
  • pulisci le alici e risciacquatele sotto l’acqua corrente, tamponale con della carta assorbente, quindi disponile sul fondo di una pirofila, formando uno strato;
  • condisci lo strato di alici con il trito di aglio e prezzemolo, poi versaci sopra l’emulsione e copri il tutto con della pellicola;
  • lascia marinare le alici per almeno 4 o 5 ore prima di portarle in tavola.

Alici in tortiera

Quello delle alici in tortiera è un secondo piatto molto saporito che proviene dalla Campania.

Per realizzarlo ti servono: 650 g di alici fresche; 80 g di mollica di pane; 1 mazzetto di prezzemolo; 1 cucchiaino di capperi sotto sale; 1 spicchio d’aglio; olio extra vergine di oliva q.b.; peperoncino q.b.

Ecco il procedimento:

  • metti la mollica di pane tagliata a cubetti nella ciotola di un mixer insieme al prezzemolo lavato, allo spicchio d’aglio, ai capperi dissalati e a un po’ di peperoncino fresco. Frulla tutto insieme per ottenere una panatura aromatizzata;
  • pulisci le alici, risciacquale abbondantemente con acqua e asciugale con della carta assorbente;
  • olia per bene il fondo di una teglia rotonda dai bordi alti, ricoprilo con una parte della panatura aromatizzata e forma uno strato di alici, avendo cura di disporle con la pelle rivolta verso l’alto;
  • forma un nuovo strato con la panatura, poi un altro con le alici. Procedi in questo modo fino a che non avrai terminato tutti gli ingredienti;
  • versa un filo d’olio sulle alici e cuocile nel forno preriscaldato a 170° per circa 20 minuti. Una volta pronte, portale subito in tavola.

Eccoci arrivati alla fine. Visto quante cose si possono fare con le alici? Adesso che hai scoperto come cucinarle, non ti resta altro da fare che metterti all’opera!

Potrebbero interessarti anche