PagineGialle

Trova aziende e professionisti

Abetone (pt)

Posta a 1388 metri sul livello del mare, Abetone è una piccola cittadina al confine tra Emilia Romagna e Toscana e fa parte della provincia di Pistoia. Il comune venne fondato nel 1936 in seguito all’accorpamento di alcuni territori appartenenti a Fiumalbo e Cutigliano. L’omonimo passo dell’Abetone rappresenta un importante valico dell’Appennino e fu inaugurato nel 1781, grazie allo sforzo congiunto del Granducato di Toscana e del Ducato di Modena. La leggenda vuole che persino Annibale sia passato tra le cime appenniniche dell’Abetone per entrare in Etruria. Oggi la località è nota a livello internazionale per la presenza di un comprensorio sciistico all’avanguardia e per la qualità delle strutture ricettive.

 

Se la conosci…

Da queste parti il clima è molto rigido, specie durante la stagione invernale. Un problema che può essere affrontato installando infissi in legno e allumino, in grado di garantire un ottimo isolamento termico e un grande risparmio energetico. Ma il modo migliore per riscaldare gli ambienti domestici è quello di acquistare una stufa, comoda da utilizzare e facile da trasportare, o di farsi costruire un camino in pietra da un’impresa edile specializzata. Rinnovare il guardaroba in vista dei mesi più freddi dell’anno? I tanti negozi di abbigliamento presenti in zona offrono un vasto assortimento di sciarpe, guanti e piumini. Mentre gli appassionati di sport invernali possono trovare sci, occhiali da neve e tavole da snowboard.

 

Se non la conosci…

Abetone è la meta ideale per chi ama la neve, le piste da sci e la montagna. Un luogo di villeggiatura particolarmente gettonato in inverno, ma molto frequentato anche in primavera ed estate. Molti turisti scelgono di trascorrere la loro settimana bianca da queste parti, soggiornando in un hotel o in un rifugio della zona. Oltre alle strutture e agli impianti per gli sport invernali, Abetone offre numerosi itinerari naturalistici e ospita un’importante riserva naturale. Per gli appassionati di storia e architettura, assolutamente imperdibili sono la Chiesa di San Leopoldo e le piramidi poste all’ingresso del valico. Ma da non perdere sono anche le marmellate, i funghi, gli sciroppi di montagna, i formaggi e i salumi offerti da trattorie e ristoranti