Ricarica aria condizionata

30 in Italia
L’aria condizionata è uno degli accessori più apprezzati dagli automobilisti nel traffico delle calde giornate estive, o nei lunghi viaggi per arrivare alla meta delle agognate vacanze, ma non tutti sanno che il sistema di refrigerazione delle automobili può necessitare di essere ricaricato, soprattutto se l’auto ha percorso molti chilometri.

Il modo migliore per sapere se il sistema di condizionamento necessita di una ricarica è verificare la presenza di perdite, controllare se ci sono problemi nel raffreddare l’aria, fare attenzione ad eventuali rumori strani o surriscaldamento, tutti segnali che è necessario eseguire una ricarica. La ricarica deve essere effettuata il prima possibile, dato che col tempo la mancanza di refrigerante eserciterà una pressione aggiuntiva sui connettori e su altre parti del sistema di condizionamento, causandone la rottura e richiedendo quindi riparazioni e sostituzioni più estese.

Ricarica aria condizionata nella tua città

Perché si deve ricaricare l’aria condizionata?

Il sistema di climatizzazione richiede una certa quantità di fluido per poter funzionare correttamente: senza i giusti livelli di fluido, il sistema può surriscaldarsi e subire una pressione che può danneggiare gli altri componenti del sistema. Una ricarica dell’aria condizionata significa semplicemente controllare l'attuale livello di liquido di raffreddamento nel sistema ed eventualmente rabboccarlo per riportarlo al livello. Questo consente a tutto di funzionare senza problemi, durare più a lungo e produrre aria più fresca.

In cosa consiste la ricarica dell’aria condizionata?

Per prima cosa, il tecnico esegue un controllo approfondito del sistema per assicurarsi che la sola ricarica dell’aria condizionata sia sufficiente a risolvere tutti i problemi lamentati e che non ci siano danni più gravi al sistema.

Una volta appurato che il sistema ha bisogno di essere ricaricato, il tecnico rimuove la maggior parte del sistema di refrigeramento e lo svuota completamente dal residuo liquido di raffreddamento, utilizzando una speciale macchina di recupero. Quindi, viene rimossa anche tutta l’aria dal sistema e vengono sostituite eventuali guarnizioni danneggiate o usurate, per poi procedere all’inserimento del nuovo liquido refrigerante fino ai livelli ottimali.

Quanto costa la ricarica dell’aria condizionata?

Per la maggior parte delle auto, la ricarica dell’aria condizionata può costare tra i 200 e i 300 euro: a seconda del tipo di auto, si pagano circa 100 euro per i pezzi di ricambio e dai 100 ai 200 euro per la manodopera, dato che ci vuole un po’ di tempo per controllare tutto e assicurarsi che non ci siano danni. Si può provare a ridurre i costi dell’operazione confrontando le tariffe tra i professionisti, soprattutto chiedendo ai molti centri di assistenza che possono occuparsi questo tipo di lavoro.

Trova dove effettuare la ricarica dell’aria condizionata vicino a te su PagineGialle

Visitando il sito di PagineGialle si può trovare l’officina più vicina dove ricaricare l’aria condizionata, grazie all’intuitivo motore di ricerca che permette di individuare in modo semplice, facile e veloce tutte le possibili alternative, anche grazie alla mappa che visualizza le indicazioni per raggiungere ogni professionista, ed alla possibilità di fare una ricerca in base non solo alla distanza, ma anche alle recensioni degli altri utenti. Alla fine, chi vorrà potrà lasciare la propria opinione per aiutare gli altri a trovare gli indirizzi migliori.