Medici generici

3860 in Italia

Tutti i cittadini italiani e gli stranieri in possesso del permesso di soggiorno hanno diritto a essere assistiti da un medico generico, che viene scelto dagli stessi interessati nell’elenco presente presso l’Asl di competenza. Ciascun medico non può avere più di 1.500 pazienti, ai quali è tenuto a garantire assistenza sanitaria tramite visite ambulatoriali e a domicilio.

Chiamato anche medico di famiglia, è una figura fondamentale perché, conoscendo la storia clinica di una persona malata, può comprenderne i bisogni meglio di chiunque altro. Fra i compiti del medico generico, o di base, è previsto il rilascio di certificati, la prescrizione di medicinali e la richiesta di visite specialistiche o ricoveri ospedalieri: in questo caso viene firmata un’impegnativa che dà diritto a ottenere le prestazioni richieste tramite il solo pagamento del ticket. Diversamente, se il paziente dovesse prenotare privatamente una visita specialistica, dovrebbe farsi carico di costi molto elevati.

Il medico di base normalmente viene scelto nel comune di residenza: se sei in procinto di trasferirti da Roma a Milano, dovrai recarti presso l’Asl munito di tessera sanitaria e scegliere un nuovo medico. Per farti un’idea puoi consultare PagineGialle.it: in questo avrai la possibilità di effettuare una prima selezione in base al tuo nuovo indirizzo.

Medici generici nella tua città

Medici generici: ti potrebbe interessare