1. Home
  2. Sport e tempo libero
  3. Scuole e corsi

Studiare a casa ai tempi del Coronavirus: 5 consigli

Come studiare a casa ai tempi del Coronavirus? Ecco i consigli utili per mantenere alta la concentrazione

Scuole e corsi

La distrazione sta rubando i tuoi migliori voti, lo sapevi? Ecco perché imparare a studiare a casa senza lasciarsi influenzare da tutte le piccole, grandi distrazioni ti aiuterà a realizzare il sogno della tua vita e condurre una vita scolastica assai più proficua. Abbiamo messo a punto alcune regole fondamentali per studiare a casa senza distrarsi troppo, visto il periodo, ma che una volta imparate ti saranno utili per sempre.

Studiare senza distrarsi

Non c’è bisogno di passare le nottate sui libri per trovare un momento tranquillo in cui studiare lontani da distrazioni  come lavatrici, televisione o social media. Si può studiare bene anche quando non ne si ha voglia, ecco come fare.

  • Elimina ogni possibile distrazione. Questa è forse la parte più difficile, ma hai bisogno di spegnere il telefono, la televisione, chiudere la porta e, se necessario, respirare a pieni polmoni e metterti nell’ottica che questo è il tuo dovere e il tuo lavoro.
  • Svuota la mente. Usa la tecnica di concentrazione della candela: osserva la fiamma finché non ti senti centrato e rilassato al punto da essere in grado di leggere ricordando le parole che hai davanti. In questo modo, ogni minuto del tuo lavoro sarà ben ricompensato! Questa è la concentrazione. È il momento in cui la tua mente è capace di assimilare meglio le informazioni.
  • Premiati con un incentivo di tanto in tanto. Questo segreto è la base per studiare e lavorare anche quando la giornata sembra remarti contro. In sostanza, devi trovare un modo a te gradevole per ricompensarti nel momento in cui hai raggiunto con cura il tuo obiettivo. Potrebbe essere una partita da 10 minuti al tuo videogame preferito, oppure un cioccolatino o magari un giretto su Facebook. Non privarti di ciò che ti piace, quando studi. Usalo saggiamente per ricondurti a uno stile di studio più sano a ed equilibrato. Del resto, molti esperti affermano che fare una pausa di 10 minuti ogni 45 di studio, migliori le performance. Usa quei 10 minuti per regalarti qualcosa!
  • Usa un timer. Non puoi portare a termine il tuo compito se non ti dai dei tempi ragionevoli per eseguirli. Specialmente nello studio, in cui a volte non si ha bene la percezione dell’avanzamento dei lavori, hai bisogno di scandire il tempo con una sveglia. Usa il timer per regolare le tue attività e darti delle micro-scadenze. In questo modo sarai più produttivo, specialmente se riesci a premiarti.
  • Semplifica. C’è chi prende appunti, chi sottolinea e chi fa entrambe le cose. Il trucco è trovare un modo per evitare di contare le pagine che mancano alla fine del progetto e andare per piccoli step. Hai 200 pagine da studiare? Comincia dandoti un obiettivo di 50. Se riesci a portarlo a termine senza distrarti, ti sentirai molto più motivato a proseguire e assimilare nuovi concetti!

Lo studio è importantissimo e getta le basi per le tue future capacità di concentrazione, anche sul mondo del lavoro. Ogni tecnica è individuale e soggettiva: ciò che funziona per te potrebbe non funzionare per gli altri, ma ciò non significa che è sbagliato. Lavora per prenderti cura del tuo metodo, e imparerai uno strumento che potrà servirti per tutta la vita. La concentrazione è tutto ciò di cui hai bisogno per portare a casa i risultati che hai sempre desiderato.

Potrebbero interessarti anche