1. Home
  2. Sport e tempo libero
  3. Palestre e fitness

Dimagrire con la meditazione è davvero possibile?

Se vi chiedete se la meditazione sia un valido rimedio per dimagrire, è bene sapere che perdere peso è soprattutto una volontà mentale. Scopri di più di seguito

Palestre e fitness

L’obiettivo di perdere peso accomuna molte persone, specialmente durante la bella stagione quando la voglia di mettersi in forma è irresistibile. Tante persone che decidono di mettersi a dieta arrivano alla medesima conclusione: il bisogno di dimagrire deriva anche e soprattutto da una volontà mentale, la quale dovrebbe essere accompagnata da una dieta equilibrata.

In questa guida vi illustriamo come la meditazione può aiutarti a dimagrire e perdere peso. In apparenza, ci sembrano due cose separate: la verità è però che una forma mentale adeguata può davvero aiutarci a perseguire i nostri obiettivi di benessere.

Meditare ogni giorno per dimagrire

Ne parlano alcuni esperti di benessere e medicine olistiche, come ad esempio Tiffany Cruikshank nel suo libro “Medidate your weight”. Secondo il suo parere – e quello di molti altri – vi è una correlazione importante tra meditazione quotidiana e dimagrimento. La Harvard Medical School ha condotto una serie di esperimenti su un gruppo di principianti della meditazione, rilevando una crescita della densità dell’amigdala, ovvero l’area del cervello che gioca un ruolo importante nella gestione dello stress.

Esercizi di meditazione per perdere peso

Contrariamente a quanto si possa pensare, meditare non richiede molto tempo e può essere fatto in qualsiasi momento, in un ambiente tranquillo, mantenendo controllo sulla respirazione e una posizione immobile in un luogo dove non puoi essere disturbato. Magari anche il bagno di casa! La cosa importante è la costanza e la volontà di concentrarsi su di sé, soprattutto nei momenti di criticità. Di seguito, alcuni esercizi che ti aiuteranno ad allentare la tensione, digerire e dormire meglio, così che tu possa focalizzarti su quello che sbagli quando ti metti a tavola.

Meditazione contro i cibi spazzatura

La voglia di junk food ti attanaglia? Concentrati sul tuo respiro e rifletti bene: questo particolare cibo rappresenta davvero una necessità per te? Oppure è un palliativo per qualcos’altro che nella tua vita manca del tutto, come ad esempio un bisogno di piacerti o di ricevere più attenzioni da una persona cara. Metti a fuoco qual è l’obiettivo più importante per te in questo momento e, a un minuto dalla fine, prendi consapevolezza del tuo corpo.

Meditazione: il corpo è un tempio e merita il giusto trattamento

Prendi controllo del tuo respiro e nutriti dell’ossigeno che raggiunge le tue cellule, riempiendoti dalla testa fino alla punta dei piedi. Il tuo corpo merita di essere nutrito bene, e non con del cibo che non ti aiuta a raggiungere la serenità di un peso corporeo adeguato.

Meditazione: qual è il cibo giusto per te?

Parti dal presupposto che il tuo corpo è una macchina dotata di motore e concentrati sul battito del tuo cuore, sul sangue che scorre e visualizza quell’energia che ogni giorno ti permette di lavorare, prenderti cura dei tuoi figli e fare ciò che è necessario per andare avanti. L’alimentazione non è una questione di “voglia del momento”, ma di cibo che possa fornirti la giusta energia per fare tutto ciò che devi fare senza lasciarti appesantito, o far in modo che la digestione faccia trascinare la giornata fino a estenuarti.

Potrebbero interessarti anche