1. Home
  2. Sport e tempo libero
  3. Palestre e fitness

Come dimagrire in menopausa? Consigli per perdere peso

Con l'arrivo della menopausa hai preso peso? Succede a moltissime donne: ecco alcuni consigli utili per perdere peso in modo rapido e definitivo.

Palestre e fitness

Durante la menopausa si tende ad ingrassare più facilmente perché il metabolismo rallenta, quindi riesce a gestire meno calorie e l’assetto ormonale cambia, convertendo più facilmente l’eccesso calorico in grasso.

Spesso poi si cambiano, magari inconsciamente, le abitudini alimentari e si tende a mangiare più di prima.

Dimagrire in menopausa è indubbiamente più difficile, ma con le giuste indicazioni è possibile.

Come dimagrire in menopausa? Come capire quante calorie consumi

Se si accumula grasso in eccesso, significa comunque che si assumono più calorie di quanto il corpo non riesca a consumarne. La prima cosa da fare è quindi capire quante calorie consuma il corpo: per dimagrire, servirà assumerne dal 10 al 20% in meno.

Per capire quante calorie consuma il tuo corpo, ti basta salire sulla bilancia e controllare il peso. Per almeno una settimana dovrai appuntarti tutto ciò che mangi. Consultando i valori nutrizionali sulle etichette, sarà molto facile determinare quante calorie stai mangiando. Potrai così sommare tutte le calorie della settimana e dividere per il numero di giorni in cui hai fatto questa prova, scoprendo così quante calorie giornaliere introduci in media.

Se il tuo peso è rimasto costante, hai mangiato esattamente tante calorie quante il tuo corpo ne consuma. Se è diminuito, hai mangiato un po’ meno del tuo fabbisogno; se è aumentato significa che hai mangiato troppo.

Comincia quindi a controllare quante calorie mangi, e come varia il tuo peso corporeo in relazione alle quantità di cibo che assumi. L’obiettivo deve essere regolare le quantità in modo da perdere al massimo 500 grammi a settimana. Il dimagrimento deve essere costante ma non veloce, altrimenti si rischia di riprendere subito i kg persi.

Chiaramente anche in menopausa l’attività fisica aiuta, ma il controllo alimentare è la cosa fondamentale. Basterebbe semplicemente camminare circa 2 ore al giorno, facendo delle lunghe passeggiate.

Anche una piccola corsa, senza forzare troppo e sovraffaticare il proprio organismo, è una buona idea. Permette di fare allenamento cardiaco ed essere più energiche. Inoltre, per dimagrire in menopausa, viene consigliato di bere molta acqua, che consente di eliminare le sostanze in eccesso e pulire l’organismo.

Come dimagrire in menopausa: l’effetto degli ormoni

Gli ormoni hanno un forte impatto sul grasso che si crea e sui punti in cui si accumula. Questo determina anche la differenza della forma fisica tra uomo e donna. Se gli ormoni influiscono sull’accumulo di grasso quindi è logico che la menopausa possa cambiare la forma del corpo.

Si può ottimizzare un po’ l’assetto degli ormoni lavorando sulla quantità di cibo introdotto, la qualità dei cibi (sapevi che mangiare sano parte proprio dalla spesa al supermercato?), il momento della giornata in cui vengono assunti. Tutto ciò dipende però dalla tua forma fisica e da dove tendi ad accumulare grasso. Per questo motivo è utile chiedere il parere di un esperto per scoprire come perdere peso in menopausa, a seconda della tua struttura corporea.

Potrebbero interessarti anche