1. Home
  2. Salute
  3. Medicina specialistica

Spirometria: tutto quello che c’è da sapere

Che cos'è la spirometria? Si tratta di un esame specifico volto ad analizzare la qualità del nostro respiro e lo stato dei polmoni. Ecco di cosa si tratta

Medicina specialistica

Tra i vari apparati che abbiamo all’interno del corpo umano, l’apparato respiratorio è uno dei più complicati e più delicati da controllare. Il respiro è il primo soffio che ciascuno di noi emette nel primo istante della vita, ma è anche ciò che ci mantiene in salute, sani e forti.

Ecco che un respiro irregolare o quasi assente è un campanello d’allarme da trattare con la massima velocità. L’esame che ci permette di analizzare la qualità del nostro respiro è la spirometria, vale a dire, un esame finalizzato a valutare con precisione microscopica il perfetto stato di salute dei nostri polmoni.

In cosa consiste la spirometria? A chi ci dobbiamo rivolgere per fare questo tipo di esame? Qual è il costo? Vediamolo insieme nel dettaglio.

Spirometria: in cosa consiste

La spirometria è un esame volto a misurare la portata ventilatoria dei nostri polmoni e del volume d’aria che la persona è in grado di inspirare ed espirare.

Questi valori vengono valutati in base alle caratteristiche fisiche ed anagrafiche di una persona come, ad esempio, il sesso, l’età, il peso o ancora l’altezza. In particolare, lo si esegue per comprendere se la persona è soggetta a malattie particolarmente gravi come la broncopneumopatia cronica, la fibrosi polmonare o l’asma.

Spirometria: come si esegue

A seconda della gravità della patologia polmonare si andrà ad eseguire la spirometria seguendo dei gradi di profondità. Nello specifico, in una prima analisi ci si sottoporrà ad una spirometria di tipo semplice per poi sottoporsi ad una spirometria globale.

Spirometria semplice

La spirometria semplice viene detta di curva flusso o volume: il suo scopo principale è quello di misurare quanta aria siamo in grado in inspirare ed espirare con il massimo del nostro sforzo. Questo movimento viene misurato tenendo conto di due parametri:

  • FVC (capacità vitale forzata), va ad indicare quanta aria riusciamo ad inspirare ed espirare sotto sforzo senza un limite temporale ben definito.
  • VEMS (o anche FEV1) è il volume espiratorio massimo e va a misurare la quantità di aria inspirata ed espirata sotto sforzo in un secondo. Va da sé che se siamo soggetti ad una malattia respiratoria, questo lasso di tempo viene ridotto ulteriormente.

Se durante questa prima fase vengono riscontrate delle anomalie respiratorie, si prosegue con la spirometria globale.

Spirometria globale

La spirometria globale, oltre a valutare la quantità di aria espirata ed inspirata sotto sforzo in un determinato lasso di tempo, va ad individuare quanta aria rimane all’interno dei polmoni in seguito ad un’espirazione massimale. Questo permette di individuare a chi esegue l’analisi lo stato di salute del nostro polmone e il suo grado di ipersufflazione.

A seconda dell’obiettivo che si vuole raggiungere e più nello specifico della patologia che si vuole individuare, la spirometria globale, viene eseguita seguendo dei metodi diversi:

  • utilizzando la diluizione del gas
  • utilizzando il pletismografo, un apparecchio che permette di individuare il grado di resistenza delle vie aeree.
  • rilevando la diffusione dell’ossigeno all’interno del sangue attraverso la DLCO.
  • individuando il grado di ostruzione delle vie aeree con il test di broncodilatazione.

I valori individuati con la spirometria, come tutte le analisi non vanno interpretate “ a caso”, ma vanno interpretati con grande precisione. In ogni caso, è sempre opportuno farle visionare dal proprio medico di base.

Spirometria: a chi si richiede e quanto dura

La spirometria si esegue nei laboratori d’analisi di normali reparti di pneumologia ospedalieri. Si deve sostenere il costo del ticket del Servizio Sanitario Nazionale. Naturalmente, a seconda della complessità dell’esame, il prezzo potrà andare a variare di circa una quindicina o ventina di euro.

Potrebbero interessarti anche