1. Home
  2. Salute
  3. Medicina specialistica

Nervo ottico infiammato: sintomi e cause

Vista annebbiata o sfocato, dolore e frequenti mal di testa possono essere i sintomi di un'infiammazione del nervo ottico. Ecco come riconoscere questo problema e come curarsi

Medicina specialistica

Quando infiammato, il nervo ottico non dà pace e può influenzare non solo la nostra capacità di mettere a fuoco e vedere, ma diventare anche la fonte di tremendi mal di testa. In questo articolo abbiamo elencato tutte le possibili cause, i sintomi e le terapie per scongiurare un’infiammazione del nervo ottico.

Che cos’è l’infiammazione del nervo ottico?

Si chiama “neurite ottica”, ma tutti la conosciamo più comunemente come l’infiammazione del nervo ottico. Questo disturbo compromette la funzione del nervo, il quale ha il compito di trasmettere le informazioni visive dall’occhio al cervello. La neurite si manifesta spesso in soggetti tra i 18 e i 50 anni e, tra le molte cause scatenanti ci sono stress, lesioni e patologie più gravi.

Di norma, l’infiammazione del nervo ottico è unilaterale, ovvero si presenta in un solo occhio. Capita a volte, però, che l’infiammazione possa estendersi ad entrambi, in determinati casi anche per colpa di un utilizzo scorretto e smoderato di lenti a contatto.

Sintomi della neurite ottica

Tra i sintomi dell’infiammazione del nervo ottico, ricordiamo:

  • Vista sfocata o annebbiata;
  • Visione distorta;
  • Calo delle diottrie e conseguente calo della vista, a volte in un occhio solo;
  • Dolore, bruciore e irritazione che possono acutizzarsi quando facciamo ruotare o muoviamo gli occhi;
  • Discromatopsia, ovvero improvvisa difficoltà nel percepire i colori, i quali perdono brillantezza;
  • Percezione di lampi luminosi all’interno del campo visivo;

L’infiammazione prolungata causa mal di testa. Può l’infiammazione del nervo ottico dipendere dalla cefalea o causare diplopia? Al momento non esistono correlazioni scientifiche comprovate tra i due disturbi.

Cause dell’infiammazione al nervo ottico

Che cosa provoca queste infiammazioni? La funzione del nervo ottico è quella di trasmettere immagini dall’occhio al cervello. Quando, a causa di lesioni, non funziona più correttamente, si verifica una degenerazione della guaina mielinica che può compromettere la regolare visibilità. L’infiammazione del nervo ottico si manifesta anche nei soggetti immunodepressi o con il sistema immunitario compromesso. Anche lo stress, la stanchezza, l’alimentazione scorretta e il consumo di alcol e sigarette possono compromettere le funzionalità del nervo ottico, causando infiammazioni.

In casi più rari ed estremi, questo disturbo si manifesta in presenza di malattie autoimmuni, come il lupus, la sindrome di Devic, la malattia di Behcet e la sarcoidosi. Anche le infezioni, come herpes zoster, varicella, malattia di Lyme – portata spesso da zecche non rimosse – e rosolia possono provocare l’infiammazione di questo importantissimo nervo.

Potrebbero interessarti anche