1. Home
  2. Salute
  3. In farmacia

Cosa fare se vieni morso da una vipera?

Vediamo le cose da fare e da non fare quando si viene morsi da una vipera. Prima regola? Niente panico...

In farmacia

Pur essendo il morso di una vipera un evento abbastanza raro, non è comunque impossibile trovare questa specie di serpente in campagna o nelle zone di montagna. Tra le specie di vipere in Italia la più diffusa è sicuramente la vipera comune, ma in alcune aree specifiche si possono anche trovare specie diverse come la vipera cornuta o la vipera degli orsini.

Pur non essendo un rettile aggressivo, la vipera attacca quando si sente in pericolo e inocula veleno durante il morso. In genere, il morso da vipera italiana non è mortale, ma può provocare gravi complicazioni se non curato adeguatamente. Per questo motivo è opportuno sapere come comportarsi nel caso in cui si venga morsi.

Cosa fare in caso di morso

La prima cosa da fare se pensi di essere stato morso da una vipera è chiamare il 112, il centro antiveleni della tua zona oppure farsi accompagnare immediatamente da qualcuno al pronto soccorso o in ospedale. Non pensare assolutamente di prendere la macchina da solo per raggiungere l’ospedale, metteresti non solo in pericolo te stesso, ma anche gli altri. È molto importante inoltre mantenere la calma in quanto l’ansia fa aumentare il battito cardiaco, il veleno quindi potrebbe diffondersi nel sangue più velocemente. È da sapere che non sempre la vipera inocula veleno durante il morso e le quantità talvolta possono anche essere minime, per cui è meglio rimanere tranquilli e non lasciarsi prendere dal panico.

Tra le altre cose da fare in caso di morso è consigliato lavare abbondantemente la ferita con l’acqua o l’acqua ossigenata, un’operazione che aiuterà a rimuovere parzialmente il veleno essendo questo idrosolubile. Evita di disinfettare la ferita con l’alcool, potrebbe aggravare la situazione. È necessario inoltre tenere la zona colpita immobile, per quanto possibile, in modo da non favorire la diffusione del veleno. In più può essere utile eseguire un bendaggio con una garza, coprendo sia la zona colpita che l’area che circonda il morso e, possibilmente, aggiungendo una stecca per limitare ancora di più i movimenti.

Cosa non fare in caso di morso

Vediamo però anche le cose da non fare quando si viene morsi da una vipera. Innanzitutto, è assolutamente sconsigliato incidere la zona interessata per far uscire il veleno in quanto si rischia solamente di peggiorare la situazione. Non bisogna poi in alcun caso cercare di succhiare il veleno: non solo è poco efficace, ma anche pericoloso. Anche mettere il laccio emostatico nella speranza di fermare l’espansione del veleno è un procedimento da non prendere in considerazione in quanto può solamente farlo diffondere  più velocemente.

È inoltre fortemente sconsigliato prendere il siero antivipera. Si tratta di un medicinale molto potente e con effetti molto pericolosi per l’organismo, per questo deve essere utilizzato solo dal personale medico esperto. Il suo utilizzo infatti può provocare nel paziente uno shock anafilattico. Secondo la Croce Rossa la mortalità da shock anafilattico causato dall’uso del siero antivipera, in percentuale, è superiore rispetto alla mortalità del morso da vipera stesso. Quindi meglio affidarsi alle mani dei medici esperti piuttosto che cercare di curarsi da soli.

Potrebbero interessarti anche