1. Home
  2. Salute
  3. Cura dei denti

Maschera di Delaire: quando si usa questo apparecchio ortopedico

La maschera di Delaire è molto importante per correggere i difetti di formazione dentale e di ossatura nei bambini. Ecco quando va utilizzata, come funziona e quanto costa

Cura dei denti

La maschera di Delaire è un apparecchio ortopedico usato nei bambini, come il bite dentale. È indicata quando lo sviluppo della mascella superiore è inferiore a quello della mandibola. Scopriamola meglio.

Curare la malocclusione dentale nei bambini è possibile

La maschera di Delaire viene prescritta quando è necessaria una correzione della terza classe scheletrica. Ciò avviene quando il bambino sta sviluppando in maniera maggiore la parte bassa del suo scheletro facciale (la mandibola) a discapito della parte superiore (la mascella). Dal punto di vista visivo, questo porta i denti inferiori a chiudere in avanti rispetto a quelli superiori. Per questo si utilizza la maschera che esercita una forza utile a spostare in avanti il mascellare superiore e favorire la corretta crescita delle ossa facciali. Ciò accade, però, solo se l’apparecchio è utilizzato presto nell’età evolutiva, molto prima che lo sviluppo sia concluso.

A quale età usare la maschera di Delaire?

L’utilizzo di questo dispositivo ortopedico è utile fin tanto che la crescita scheletrica non è terminata. Per tale ragione, l’efficacia della maschera di Delaire raggiunge il suo massimo quando il paziente è piccolo e i suoi zigomi non si sono ancora saldati. Questa età parte intorno ai 3 o 4 anni, quando ancora compaiono i denti da latte. Compiuti i 12 anni, potrebbe essere già troppo tardi per aspettarsi dei miglioramenti dall’uso dell’apparecchio. È bene aggiungere che, in medicina, generalizzare porta spesso fuori strada. Sarà il medico a verificare tutti gli aspetti rilevanti anche attraverso gli esami specifici che riterrà necessari secondo il caso.

Come si mette la maschera di Delaire

La maschera è composta di una parte fissa, intraorale, e una esterna fissata a essa tramite elastici. La maschera va indossata agganciando le placchette della parte esterna ai ganci situati sulla zona frontale dell’apparecchio fisso. Per quanto riguarda il numero di ore in cui è necessario portarla, è sempre il medico a stabilirlo secondo l’età del paziente e l’entità del disturbo. Aggiungiamo, inoltre, che più l’uso della maschera è costante e privo di interruzioni (giorni saltati o diminuzioni di orario) e più aumenta la probabilità di ridurre la durata del trattamento.

Chiedi un preventivo prima di decidere

Il costo della maschera di Delaire varia molto da professionista a professionista, così come l’intervento di sbiancamento dentale. Incidono su quest’aspetto diversi elementi: durata della cura, entità del disturbo e i materiali necessari. Per tal motivo è difficile dare indicazioni generiche sul prezzo della maschera di Delaire. Il nostro consiglio è di rivolgersi a più di uno studio tecnico prima di fare la propria scelta. Sarà così possibile valutare il professionista non solo dal costo ma pure dalla sua disponibilità nell’interagire con noi e, soprattutto, il piccolo paziente.

Le controindicazioni della maschera di Delaire

Abbiamo visto come l’impiego della maschera di Delaire è davvero efficace solo in una determinata fase della crescita. Agendo presto si riuscirà a evitare al bambino un intervento di chirurgia maxillo-facciale possibile solo in età adulta. Per lo più, l’utilizzo della maschera risulta difficile perché richiede la collaborazione del bambino. Il piccolo viene a trovarsi in un’età in cui si fa fatica a fargli comprendere la necessità di ciò che si sta facendo. Perciò occorre coinvolgerlo in una sorta di gioco, in cui il sostegno del dentista scelto diventa di grande aiuto nella gestione dell’aspetto psicologico.

Potrebbero interessarti anche