1. Home
  2. Salute
  3. Dove mi curo

Mappatura dei nei: i tanti vantaggi di un esame salvavita

La mappatura dei nei è importante per prevenire i tumori della pelle e altre patologie cutanee. Scopri i vantaggi e i costi di questa visita specialistica

Dove mi curo

Tutti, chi più chi meno, possediamo dei nei o delle macchie sulla pelle bianche. Queste piccole macchie di colore scuro sono spesso trascurate, eppure se non vengono curate in modo idoneo, possono portare a lungo andare alla comparsa di tumori e di altre patologie maligne della pelle.

Per questo motivo sottoporsi ad un esame accurato dei nei dal dermatologo di fiducia è la prima cosa che bisogna fare per prevenire sorprese poco gradite. Una delle analisi più richiesta ed efficace è la mappatura dei nei, una valutazione visiva dello stato di salute dei nei.

Vediamo dunque in cosa consiste, i tanti vantaggi e il costo di questo tipo di esame.

Mappatura dei nei: dalla diagnosi al controllo

Prima di entrare nel cuore dell’argomento è importante specificare cosa sono i nei e soprattutto perché è importante eseguire un loro controllo accurato.

Si definiscono nei (o nevi), quelle macchie cutanee di colore scuro e di varie dimensioni che troviamo sulla nostra pelle. Visivamente simili a dei piccoli punti scuri, i nei assumono il classico aspetto di colore scuro grazie all’alta concentrazione di melanina che si viene ad accumulare nel corso del tempo.

Possiamo acquisire i nei in due modi:

  • Per via genetica: solitamente il 90% dei nei che troviamo nel nostro corpo li abbiamo fin dalla nascita, inoltre fattore ancora più importante il fatto di avere più o meno nei ci viene trasmesso dalla nostra storia familiare;
  • Per via acquisita: specie durante l’estate, il sole cocente, i raggi UV e l’esporsi all’aperto senza un’adeguata protezione, può essere un campanello d’allarme che a lungo andare porta alla formazione di nei e lesioni cutanee. Per prevenire l’invecchiamento della pelle, soprattutto del viso, si potrebbe ricorrere a cure come l’ossigenoterapia.

Ecco dunque che, al fine di avere una buona panoramica del nostro tessuto cutaneo, diventa di primaria importanza effettuare periodicamente la mappatura dei nei ossia un particolare esame di controllo dei nevi che viene fatto eseguendo un’analisi visiva che può essere eseguita a occhio nudo o servendosi di particolari macchinari. Attraverso un controllo dermatologico completo, il medico è in grado di stabilire con precisione, se presentano lesioni, se sono maligni o benigni, se cambieranno colore o ancora cresceranno di dimensione.

Ma come si fa il controllo dei nevi?

La mappatura dei nei può essere eseguita in tre modalità:

  • Ad occhio nudo: è un esame preliminare che il dermatologo esegue rilevando se sussistono o meno eventuali fattori di rischio;
  • Dermatoscopia ( o epiluminescenza): si esegue mediante l’ausilio di un particolare strumento, il dermatoscopio, uno strumento che permette di esaminare il neo in profondità analizzando anche le zone sotto cutanee altrimenti poco visibili;
  • Videodermatoscopia digitale: questo tipo di esame si esegue attraverso l’utilizzo del videodermatoscopio, uno strumento di diagnostica dotato di telecamere a fibre ottiche che ti permette di analizzare in tempo reale e grazie al supporto visivo i nei in maniera completa ed esaustiva. In seguito all’esame, le immagini verranno salvate su un sistema informatizzato e poste ad un ulteriore esame istologico.

L’analisi della mappatura dei nei è in genere molto veloce da eseguire e va dai 15 ai 20 minuti circa.

Mappatura dei nei: vantaggi e costi

L’analisi dei nei mediante la mappatura oltre che essere un’ottima azione di contrasto alla comparsa di macchie maligne della pelle è anche il primo passo per prenderci cura di noi stessi ed eseguire un’efficace azione preventiva che ci permette di avere anno dopo anno una panoramica generale della salute della nostra pelle e identificare la necessità di interventi come la biorivitalizzazione della pelle del viso.

I costi per un servizio di questo tipo può variare oltre che dal tipo di struttura presso la quale ci si rivolge, anche dalla durata e dalla complessità dell’esame. Più un esame dura, maggiore sarà il tempo dedicato dal dermatologo e di conseguenza anche il prezzo dell’esame sarà più alto. Ciò nonostante il costo di questo tipo di esame diventerà a lungo andare un investimento, non solo in termini di cura, ma anche di salute e prevenzione.

Potrebbero interessarti anche