1. Home
  2. Salute
  3. Chirurgia estetica

Lifting su viso, collo e sottomento: come funziona?

Le nuove tecniche di lifting al collo assicurano sempre di più naturalezza e armonia al vostro corpo. Ecco come funziona l'intervento

Chirurgia estetica

Come funziona e quanto costa un lifting del collo? Scopri di più su questo intervento di chirurgia estetica per eliminare rughe e doppio mento.

Un volto giovane e bello oltre gli anni che passano: ormai gli interventi di lifting su viso e collo sono sempre più diffusi, per eliminare rughe e altri segni del tempo, non solo con i rimedi naturali. Sì, perché il lifting consente di conferire un aspetto più giovanile migliorando l’estetica dell’intero volto senza però alterare la sua fisionomia. Non solo: un intervento per migliorare il tono della pelle al di sotto del mento, contrastando il rilassamento, la rugosità e la perdita di elasticità cui va incontro la cute del collo anno dopo anno. Ma come funziona esattamente?

Chirurgia estetica su viso e collo: cosa dovete sapere

Un intervento di chirurgia estetica, attraverso una liposuzione, al temuto doppio mento consiste nel rimuovere e assorbire la parte in eccesso; ricucendo poi la parte “salva” del mento e del collo. Una delle novità degli ultimi anni nel grande mondo della chirurgia estetica è il lifting in anestesia locale. Una tecnica chirurgica poco invasiva che è in grado di fermare il profilo dei volumi del viso e contrastare in maniera naturale il decadimento senile e gravitazionario del viso e del collo. Questo perché con l’età, tende a venire meno la rotondità e il turgore di guance e zigomi.

Lifting su viso, collo e sottomento: come funziona?

Forse avrete visto serie tv sulla chirurgia estetica come Nip/Tuck oppure altri film che hanno trattato l’argomento e siete già esperti, ma per chi non lo sapesse, oggi è possibile, grazie all’ausilio delle fibre ottiche e di speciali fili biocompatibili riassorbibili, riposizionare i volumi e i profili agendo attraverso piccoli tunnel del derma con mini trazioni verticali, che contrastano il “naturale” invecchiamento del viso e del collo.

Questo tipo di lifting viene effettuato solo in anestesia locale, quindi senza coinvolgere il sistema nervoso centrale. È assolutamente indolore e ha una durata che può variare da una ora e mezzo a due ore. Il bello è che non rimangono, inoltre, cicatrici visibili, perché la cute in eccesso se presente viene asportata nella zona più nascosta dietro l’orecchio. Inoltre, sia nel breve che nel lungo periodo, non ci sono ecchimosi ed ematomi, per cui si può tornare in pubblico fin da subito, cosa che non avviene a seguito di una rinoplastica.

Minilifting: che cos’e?

Con l’evoluzione della tecnica di chirurgia estetica, per contrastare gli inestetismi, senza ricorrere al vecchio lifting aggressivo che spesso determinava un aspetto troppo tirato e statico sul viso, si può ricorrere all’intervento di minilifting anche su viso e collo per garantire al paziente il risultato più naturale e armonioso possibile. Le linee di incisione adoperate davanti e intorno all’orecchio serviranno a conservare la naturale forma della pelle.

Lifting al collo: quali sono i costi?

Un lifting al collo può avere un prezzo variabile che dipende da alcuni fattori: dalla durata dell’intervento che può variare dalle 2 alle 3 ore oppure dalle 4 alle 5 ore ed essere eseguito in day hospital oppure in regime di ricovero. Un lifting in day hospital ha un prezzo che può variare dai 10.000 € ai 12.000 €. Un lifting in regime di ricovero con una o due notti può costare dai 12.000 € ai 17.000 €.

Come avrete capito, le nuove tecniche di lifting al collo, assicurano sempre di più naturalezza e armonia al vostro corpo, rendendo insospettabile il ricorso a un chirurgo estetico.

Potrebbero interessarti anche