1. Home
  2. Salute
  3. In farmacia

Igiene del neonato: 5 prodotti a cui non rinunciare

L'igiene del neonato è fondamentale fin dai primi istanti di vita. Ecco i cinque prodotti a cui non rinunciare per prepararsi alla nascita del bambino e non farsi trovare impreparati

In farmacia

È quasi ora del parto e hai preparato tutto il corredino per il neonato da mettere nella borsa dell’ospedale, la culla, i pannolini, ma non sai ancora bene che genere di prodotti per l’igiene del neonato ti occorrono?

Cerchiamo di vedere tutto il necessario così che tu possa spuntare quello che hai già e ciò che invece ti manca. Oltre a far mangiare, dormire il tuo piccolo è importante per la sua salute che sia pulito. Per garantirgli una corretta igiene non serve riempire la casa di tantissimi prodotti, ne bastano pochi ma buoni.

Le sostanze lenitive contenute nei prodotti per l’igiene del neonato sono essenziali perché questi hanno la pelle delicata. Meglio per questo scegliere prodotti per la pulizia che contengono il meno possibile additivi chimici, preferendo le sostanze semplici e magari naturali. Un farmacista saprà consigliarvi al meglio per non scegliere articoli troppo aggressivi, cosicché non vi facciate convincere solo dall’etichetta o dalle pubblicità in tv. Ricorda che i prodotti vanno usati sempre in piccola quantità.

I 4 prodotti per la pulizia del neonato

Tutti questi prodotti si possono trovare ormai un po’ dappertutto, ma per sicurezza è sempre consigliato rivolgersi a una farmacia o parafarmacia di fiducia. Qui ci saranno anche set per l’ igiene del neonato già pronti completi di tutto. Consultate sempre il personale specializzato per assicurarti di avere davvero tutto. In presenza di problemi particolari, come ad esempio la crosta lattea, consulta il pediatra per sapere come muoverti e quale prodotto usare in quella zona.

Sapone per il bagnetto

Fra i prodotti per il bagnetto del neonato è bene scegliere quelli liquidi anziché la saponetta, anche se è naturale. Questo essenzialmente per un motivo di igiene. Una volta trovato il sapone giusto questo andrà benissimo sia per il corpo che per lo shampoo: i capelli che ha il piccolo sono pochissimi quindi normalmente non si usano prodotti diversi. In commercio ci sono anche le salviette umidificate, ma sappi che in alcun modo possono sostituire un bagno, quindi usale solamente per emergenza, come quando sei fuori casa.

Amido di riso per il neonato

Aggiungendo dell’amido di riso nel bagnetto del neonato, anche magari con l’aggiunta di un po’ di olio di mandorle, la pelle del piccolo sarà morbida e naturalmente profumata. I prodotti migliori sono quelli puri, senza quindi l’aggiunta di conservanti. L’amido è emolliente e contrasterà l’insorgenza di arrossamenti, specialmente in estate.

Crema lenitiva

A ogni cambio pannolino, soprattutto se il piccolo ha il sederino arrossato, è bene utilizzare le creme per neonato specifiche: in commercio ce ne sono diverse. Una delle più diffuse è per esempio quella con ossido di zinco, pastosa ed efficace, anche se tende a sporcare. Ottima anche la crema alla calendula che, si sa, essere un ottimo lenitivo così come il latte di mandorla, perfetto per la pelle del bambino, ma assolutamente da non inserire nella sua alimentazione.

Prima di applicare qualunque crema è bene rimuovere quella precedente con un lavaggio con acqua tiepida con o senza l’aggiunta del sapone specifico. Se qualcuno ti suggerisce il borotalco, di fatto oggi in realtà è sconsigliato dai pediatri perché ostruirebbe i pori della pelle.

Olio detergente

L’olio detergente per il neonato è normalmente quello alle mandorle, perfetto per massaggiare il bambino e talmente salubre che è commestibile. Se è di qualità e puro dovrebbe contenere solo prunus amygdalus dulcis oil, senza altre profumazioni.

Una volta acquistato tutto il necessario, potrete finalmente godervi gli ultimi giorni della gravidanza, magari dedicandovi allo shopping per l’abbigliamento del bambino: i must have da avere nel guardaroba baby e le scarpine più adatte per i primi passi.

Potrebbero interessarti anche