1. Home
  2. Salute
  3. Dieta e benessere

Guida alle proprietà dell'ortica

L’ortica è una pianta che ha molteplici proprietà benefiche: ottima alleata per sconfiggere ritenzione idrica e per purificare l’organismo. Scopri i benefici

Dieta e benessere

L’ortica (urtica dioica) è una pianta perenne, appartiene alla famiglia delle urticacee ed è molto diffusa in tutto il mondo. Cresce spontaneamente, anche in terreni incolti, senza la necessità di coltivarla. L’azione urticante delle foglie e dei rami dell’ortica fa sì che ci si tenga sempre a debita distanza da questa pianta, in realtà tra le erbe di campo è quella che offre maggiori benefici all’uomo. Utilizzata fin dall’antichità come principale erba medica oggi la si continua ad utilizzare come rimedio naturale per diversi problemi di salute e per realizzare cosmetici o rimedi fai da te per la cura dei capelli. A dispetto della sua reputazione, l’ortica è un’erba prodigiosa. Basta sapere come sfruttare le sue diverse proprietà curative.

Ortica: proprietà e benefici

L’ortica è un’erba di campo ricca di componenti importanti per il nostro organismo. Contiene:

  • Flavonoidi, che proteggono i capillari ed i vasi sanguigni
  • Sali minerali, in particolare: calcio, potassio, ferro e silicio
  • Vitamine B, C, D e K
  • Acido folico
  • Proteine

Proprietà diuretica e depurativa

L’ortica è nota principalmente per la sua proprietà diuretica e depurativa. L’azione diuretica fa sì che venga utilizzata per combattere gli inestetismi della ritenzione idrica, per curare e prevenire infezioni urinarie, calcoli renali ed anche patologie più serie come l’ipertensione arteriosa. L’azione depurativa permette invece di espellere le tossine e gli acidi del metabolismo. Entrambe le proprietà facilitano inoltre la perdita di peso e riducono il senso di gonfiore. Non è un caso che in primavera e estate, tisane ed infusi all’ortica siano tra i prodotti più richiesti per tornare in forma.

Le proprietà mediche dell’ortica

Gli antichi attribuivano all’ortica molteplici proprietà mediche, alcune delle quali sono state confermate dai più recenti studi scientifici. L’ortica può essere attualmente utilizzata per:

  • Alleviare i dolori reumatici
  • Casi di anemia dovuta a mancanza di ferro o in seguito a cospicue perdite di sangue: l’ortica è ricca di ferro e acido folico che favoriscono la produzione di globuli rossi
  • Rafforzare il sistema immunitario: grazie ai sali minerali in essa contenuti
  • Facilitare la digestione, particolarmente consigliata per coloro che soffrono di disturbi all’apparato digerente
  • Bloccare la diarrea, grazie ai tannini contenuti nell’ortica che hanno proprietà astringenti

L’ortica per la cura dei capelli

L’ortica ha effetti benefici anche sui capelli. Riduce la forfora, la caduta dei capelli ed è molto indicata per chi ha i capelli grassi. In commercio shampoo, balsami e lozioni si trovano facilmente. Il consiglio in questo caso è cercare prodotti naturali 100%, che non contengono parabeni e siliconi. Per rimedi fai da te basta mettere in infusione per dieci minuti delle foglie di ortica in circa 500 ml di acqua. Otterrai in questo modo una lozione da applicare sui capelli prima di fare lo shampoo, che li renderà forti e brillanti. Questo preparato casalingo ha anche un’azione rimineralizzante sul cuoio capelluto.

Controindicazioni dell’ortica

Non sono state riconosciute rilevanti controindicazioni dell’ortica se non quella urticante a contatto con la pelle. Per raccoglierla basta utilizzare dei guanti e proteggere le parti di pelle scoperta. Un semplice bollo in acqua di foglie e radici, fa perdere all’ortica tale proprietà.

Ci sono comunque dei casi nei quali è preferibile evitarne il consumo:

  • Donne in gravidanza: in quanto l’ortica stimola la motilità dell’utero
  • Pazienti diabetici: l’ortica riduce l’indice glicemico e ciò potrebbe creare dei problemi soprattutto per coloro che soffrono di continui sbalzi glicemici. Sarà il medico a stabilire se è possibile assumerla e in che quantità
  • Quando si assumono farmaci diuretici: l’ortica ha proprietà diuretiche e non va mai assunta in combinazione con farmaci che hanno la medesima proprietà per evitare cali significativi della pressione arteriosa.

Come sempre è meglio evitare gli eccessi soprattutto per quanto riguarda l’uso interno (tisane, compresse, succhi). Le proprietà benefiche dell’ortica non aumentano in proporzione alla quantità assunta, al contrario un’assunzione eccessiva provoca bruciori allo stomaco.

 

Potrebbero interessarti anche