1. Home
  2. Salute
  3. Dieta e benessere

Dieta del limone: tutti i consigli per dimagrire e depurarsi

Hai già sentito parlare della dieta del limone? Ti aiuta a perdere peso in poco tempo, ma attenzione all'effetto yo-yo! Scoprine benefici e controindicazioni

Dieta e benessere

Tutti sentiamo spesso parlare dei benefici del limone e delle sue proprietà dimagranti, antiossidanti, purificanti e tonificanti, ma non tutti sanno che esiste anche una dieta del limone. Questo metodo di dimagrimento è conosciuto dagli anni ’60, ma solo di recente è stato riportato in auge da alcune celebrità.

La dieta del limone al mattino dà i suoi massimi benefici, anche se per ottenere il massimo del risultato deve essere previsto l’impiego dell’agrume in ogni pasto. Questo regime alimentare ha una durata di 7 giorni, ma alcune varianti prevedono di estenderla fino a un massimo di quattro settimane.

Dieta del limone per dimagrire

La dieta del limone deve essere rispettata in tutti i pasti della giornata: esistono numerosi modi per dimagrire con il limone, basandosi sulle proprietà intrinseche del frutto. Persino, la semplice e quotidiana assunzione di acqua e limone fa dimagrire, in quanto la combinazione dei due (30 cl di acqua con due cucchiai di succo di limone), comporta un effetto depurativo e snellente, e aiuta a eliminare le tossine nocive dal fegato.

Dieta del limone: benefici

L’osservazione integrale della dieta del limone permette una perdita di peso rapida, mediamente di 3 kg dopo una sola settimana, con la possibilità di combattere la ritenzione idrica con un drenante naturale. Considerata piuttosto rigida, ha il vantaggio di far dimagrire in maniera evidente in un breve periodo.

Dieta del limone: menu

La dieta del limone al mattino prevede l’assunzione di un bicchiere d’acqua miscelato al succo di mezzo limone, al quale si consiglia di aggiungere una spolverata di pepe di cayenna. A colazione, si può mangiare uno yogurt bianco magro con fiocchi d’avena o cereali, fette biscottate o pane azzimo in piccole quantità con un velo di marmellata o miele. A metà mattinata, la dieta prevede una spremuta di limone, stavolta accompagnata da un cucchiaino di sciroppo d’acero.

Per il pasto principale, è necessario integrare con alimenti ricchi di proteine: pollo o tacchino, o pesce calorico come il salmone. Come contorno verdura cruda o grigliata.

Al momento dello spuntino pomeridiano è consigliata la frutta secca, magari accompagnata da tè verde con una spruzzata di limone. In alternativa, può essere consumata della frutta fresca, preferendo mela o avocado.

Per cena, vanno bene le zuppe di legumi, verdure bollite, alla piastra o al vapore, accompagnate da crostini di pane. Anche le uova possono essere inserite, ma non tutte le sere.

Nella preparazione dei pasti, usare poco sale, poco olio e condire con abbondante limone. Seguendo la dieta del limone per dimagrire, non sarà difficile perdere peso rapidamente, a patto di rispettare gli ingredienti suggeriti.

Dieta del limone: controindicazioni

La dieta del limone non è una panacea: molti nutrizionisti hanno apertamente dichiarato di non consigliarla. Solitamente, le ragioni riguardano la scarsa quantità di nutrienti assunti dall’organismo, oltre che dalla scarsa varietà di sostanze apportate. La dieta del limone, inoltre, crea il rischio di generare un effetto yo-yo, per il quale si perde peso rapidamente ma si tende a riassumerlo altrettanto rapidamente, poiché non si perde massa grassa.

Dieta dei 7 limoni

Meno diffusa è la dieta dei 7 limoni, chiamata anche cura dei limoni. Si tratta di un percorso di purificazione della durata di 13 giorni. Consiste nell’assumere succo di limone lontano dai pasti, preferibilmente al mattino, in quantità prima crescente, poi decrescente: il primo giorno si beve il succo di un limone, il secondo giorno di due, e così via fino ad assumere sette limoni il settimo giorno.

A quel punto si decrescerà la quantità al ritmo di un limone al giorno: ad esempio, sei limoni l’ottavo giorno, cinque il nono… fino ad assumerne soltanto uno dopo 13 giorni. Questo metodo comporta una depurazione dell’organismo intensa e completa, con conseguenze benefiche sulla digestione, diuresi e bilanciamento dei nutrienti.

Potrebbero interessarti anche