1. Home
  2. Salute
  3. Chirurgia estetica

Cos’è e in cosa consiste la rimozione della Bolla del Bichat?

Si tratta di un'operazione molto in voga tra le star: rimodella il viso donando un aspetto più giovane. Cosa sapere sull’asportazione della Bolla del Bichat?

Chirurgia estetica

Sognate un viso più definito e zigomi scavati come quelli delle top model? Per ottenere un effetto del genere non vi resta altro che affidarvi alle mani di un sapiente chirurgo, e chiedere l’asportazione della Bolla del Bichat.

Si tratta di un intervento molto gettonato tra le star di Hollywood, che, sottraendo del grasso dalle guance, conferisce una forma più elegante al viso ed un taglio allungato agli occhi. Siete curiosi di sapere qualcosa in più su questa pratica e sui costi legati alla rimozione della Bolla del Bichat? Ve lo spieghiamo in questo articolo.

Cos’è la Bolla del Bichat

La bolla del Bichat, altrimenti detta pallottola, è il nome con cui viene chiamato il tessuto adiposo contenuto nella guancia, tra il muscolo massetere (lateralmente) ed il muscolo buccinatore (medialmente). È ciò che rende le guance rotonde ai bambini, mentre negli adulti tende a ridursi senza però mai scomparire nemmeno nei casi di denutrizione estrema.

La sua funzione primaria viene descritta in relazione alla masticazione e all’allattamento specialmente nei bambini, dove ha lo scopo di sostenere la guancia durante la poppata. La bolla di Bichat può anche fungere da “cuscinetto” per proteggere i muscoli facciali sensibili da lesioni dovute all’azione stessa dei muscoli o a forze esterne.

Bolla del Bichat: come funziona la rimozione

La rimozione della Bolla del Bichat è uno degli interventi di chirurgia estetica maggiormente in voga negli ultimi anni, in quanto permette un notevole modellamento dei lineamenti del volto e di ridurre la prominenza della guancia. Tale risultato può essere amplificato dall’associazione con altre procedure come il lipofilling o operazioni di rinforzo dei lineamenti del volto.

Il tessuto adiposo può essere aspirato tramite liposuzione quando sporge troppo o cala in basso, ma nella maggior parte dei casi viene effettuata un’incisione all’interno della guancia per l’asportazione del cuscinetto (bichectomia). L’operazione, che dura circa 45/50 minuti, viene effettuata in anestesia locale. Incisioni e punti di sutura rimangono nascosti e non vi sono cicatrici visibili, mentre i fastidi seguiti all’operazione dovrebbero scomparire nel giro di qualche giorno.

Pur trattandosi di un intervento poco invasivo, sappiate ad ogni modo che la rimozione della Bolla del Bichat potrebbe provocare conseguenze sgradevoli, come un rischio significativo di danni al ramo buccale del nervo facciale e ai dotti parotidei.

Rimozione della Bolla del Bichat: costi

Con la rimozione della bolla di Bichat si rimodella il viso, si ridefiniscono i contorni, si riesaltano gli zigomi e le linee mandibolari, donando al viso stesso un aspetto più simmetrico, armonico e più giovane. I risultati diventeranno più evidenti diversi mesi dopo l’operazione, quando i lineamenti del volto si saranno nuovamente assestati.

I costi della bichectomia sono notevolmente più contenuti rispetto a qualche anno fa e variano chiaramente anche in base alla struttura prescelta per l’intervento. In linea di massima, possiamo parlare di una cifra che oscilla tra i 2000 e i 2500 euro, ma per averne una corretta stima è necessario sottoporsi ad una visita preventiva con lo specialista.

Potrebbero interessarti anche