1. Home
  2. Salute
  3. In farmacia

Come eseguire una pulizia orecchie perfetta?

L'orecchio produce naturalmente la giusta quantità di cerume, ma a volte possono formarsi dei fastidiosi tappi. Ecco quali prodotti usare per la pulizia del canale uditivo

In farmacia

Il cerume nelle orecchie è una secrezione naturale di fondamentale importanza per la lubrificazione dell’orecchio e non solo. La sua presenza serve a creare una barriera naturale contro i batteri. Inoltre, il cerume nelle orecchie permette di evitare che gli insetti entrino nel canale uditivo. Per questo, il cerume generalmente è appiccicoso.

Tuttavia, in alcuni casi, è importante rimuoverlo perché può formare un tappo di cerume. In particolare, può essere molto delicata la pulizia delle orecchie dei neonati per le ridotte dimensioni del canale uditivo.

Vediamo allora come pulire le orecchie e quali prodotti utilizzare.

I prodotti per pulire le orecchie

La pulizia delle orecchie non deve prevedere la rimozione completa del cerume, ma semmai deve rimuovere le quantità eccessive che potrebbero ledere il timpano nel caso di infiammazioni e infezioni. Tra l’altro, il nostro corpo si autoregola producendo la quantità corretta di cerume. Per questo motivo, una ripetuta pulizia, soprattutto quando non necessaria, produce l’effetto contrario.

Tra i prodotti per pulire le orecchie vi sono:

    • Spray per pulire le orecchie: è costituito da una soluzione fisiologica o, in alcuni casi, da una soluzione di acqua marina. Ha la funzione di ammorbidire il cerume e di spingerlo verso l’uscita. Deve essere utilizzato con attenzione: l’acqua fa gonfiare il cerume e potrebbero formarsi tappi.
    • Coni di cera: si tratta di piccoli coni di tela cerata che vanno infilati nel condotto auricolare dalla parte più stretta, come se si trattasse di una candela. L’effetto camino dovrebbe contribuire a stappare l’orecchio in caso di tappi.
      Non sono molto semplici da utilizzare e, se non maneggiati in maniera corretta, possono provocare ustioni alla parte interna dell’orecchio. Non sono indicati per i bambini.
    • Lavaggi auricolari: i lavaggi auricolari agiscono con lo stesso principio dello spray. In pratica la soluzione fisiologica viene utilizzata per il lavaggio delle orecchie attraverso una siringa sterile senza ago.
      Anche questo sistema non ha particolari controindicazioni. Se usato troppo frequentemente, potrebbe alterare la produzione naturale di cerume.
    • Kit per la pulizia delle orecchie: negli ultimi anni sono stati prodotti dei veri e propri kit per la rimozione del cerume. Si tratta di aspiratori che funzionano attraverso l’ausilio di batterie a basso voltaggio che rimuovono tutte le impurità non raggiungibili con altri mezzi.
    • Gocce emollienti: questo tipo di gocce sono costituiti da oli naturali, come olio di mandorla, di oliva, di arachidi, a cui vengono aggiunte sostanze disinfettanti. Hanno la funzione di ammorbidire il cerume e di permettere che fuoriesca naturalmente.

Potrebbero interessarti anche