1. Home
  2. Salute
  3. Medicina specialistica

Come curare la cistite?

Come curare la cistite? Cerchiamo di appurare quali siano i sintomi, le cause e le terapie più adatte per combattere questa fastidiosa infezione della mucosa vescicale.

Medicina specialistica

Spesso ci si chiede come curare la cistite: prima di rispondere a questa domanda è fondamentale comprendere che cosa sia affettivamente questa patologia. Con il termine cistite si identifica l’infiammazione (flogosi) della vescica urinaria, ovvero dell’organo che si occupa di raccogliere l’urina prodotta dai reni. Ma per quanto riguarda la cistite le cause più frequenti quali sono?

Nella maggior parte dei casi tale affezione è di origine batterica: generata dall’Escherichia coli. La cistite può insorgere in entrambi i sessi, tuttavia, tende a manifestarsi con maggiore frequenza nella popolazione femminile. Ciò avviene, poiché nella donna, l’uretra è assai più corta di quella dell’uomo, rendendo più semplice il passaggio dei batteri fino alla vescica.

Tuttavia, tale disturbo infiammatorio può sopraggiungere anche come reazione alla radioterapia oppure essere causata da sostanze chimiche contenute in alcuni prodotti, come gel spermicidi o spray utilizzati per l’igiene femminile.

È importante precisare che la cistite non è una malattia che viene trasmessa sessualmente, ciononostante, i rapporti sessuali aumentano le possibilità di contrarla.

Cistite sintomi più frequenti

I sintomi della cistite sono simili in entrambi i sessi. Solitamente, la cistite si manifesta con il frequente bisogno di urinare, anche quando la vescica non ha avuto il tempo necessario per riempirsi. Tuttavia, è sintomo di un’infezione urinaria in corso anche il bruciore che si percepisce durante la minzione.

Di norma, in tali circostanze, l’urina si presenta torbida, caratterizzata da un odore estremamente acuto e acre e può contenere tracce di sangue (ematuria). La cistite, inoltre, può causare febbre, brividi di freddo, malessere diffuso, stanchezza, dolore e crampi nella zona lombare e al basso ventre.

Come curare la cistite in maniera efficace

In caso di cistite cosa fare? Per la cistite la cura più efficace è il trattamento antibiotico, che deve essere assunto sempre su prescrizione medica. In caso di infiammazione non troppo acuta, si registra un miglioramento dei sintomi già all’inizio del trattamento. Tuttavia, è fondamentale portare a termine l’intero ciclo di terapia stabilito dallo specialista, in modo da debellare definitivamente tale affezione, evitando che questa si propaghi a livello dei reni, aggravando sensibilmente il quadro clinico.

I farmaci per la cistite devono essere scelti in base alle caratteristiche del soggetto interessato e a volte non è sempre facile capire come curare la cistite al meglio. Nel caso in cui compaia la febbre è importante assumere farmaci antipiretici, mentre in caso di cistiti recidivanti è indispensabile pensare anche a dei trattamenti preventivi a base di probiotico ed estratto di mirtillo rosso, in modo da non dover ricorrere troppo di frequente agli antibiotici.

Per le cistiti interstiziali meno gravi si può pensare di non intervenire in alcun modo, lasciando agire il sistema immunitario. Tuttavia, può essere utile bere molta acqua, in quanto consente di pulire l’apparato urinario infetto, ma anche attuare impacchi caldi.

È sconsigliato, invece, assumere alimenti che possano irritare la vescica, ovvero spezie, alcol, tè e caffè.

Potrebbero interessarti anche