1. Home
  2. Salute
  3. Chirurgia estetica

Botox: cosa devi sapere prima di farlo?

In che cosa consiste un intervento di botulino, perché farlo e a cosa è mirato? Scopri tutto quello che c'è da sapere sul Botox in questa breve guida

Chirurgia estetica

Il botulino è uno dei trattamenti estetici più richiesti: il Botox è un farmaco a base di tossina botulinica di tipo A che, iniettato in piccole dosi e in specifici muscoli, può essere sfruttato per il suo effetto miorilassante.

Le iniezioni di botulino bloccano alcuni segnali chimici che provengono dalle terminazioni nervose, come quelli che fanno contrarre i muscoli. Si provoca così una paralisi muscolare mirata con effetti terapeutici o cosmetici. In particolare il farmaco Botox cosmetico viene usato per diminuire le rughe sul volto, quindi è un trattamento estetico molto profondo.

Botox, cosa sapere prima di farlo?

Prima di sottoporsi ad un trattamento di botulino al viso è fondamentale sapere vantaggi e svantaggi, rischi e limiti. Ad esempio, è necessario essere a conoscenza dei costi, che sono relativamente elevati, del fatto che l’effetto non è permanente, ma che va scemando col tempo se non si fanno ulteriori iniezioni, e che ovviamente non arresta il processo di invecchiamento.

I risultati non si vedono immediatamente dopo il trattamento: occorrono dai 3 ai 5 giorni per vedere l’effetto iniziale e due settimane per apprezzare il massimo beneficio. Di solito la durata degli effetti va dai 4 ai 6 mesi circa. Il botulino cosmetico rilassa i muscoli del volto che causano le rughe nel momento in cui si contraggono, rendendole molto meno evidenti.

Si tratta di una terapia temporanea approvata per le rughe tra le sopracciglia ma che può curare anche i segni sulla fronte e le zampe di gallina. È poco consigliato invece per le rughe attorno alla bocca e non serve a nulla invece per quelle causate dal sole. Il medico, prima di sottoporvi al trattamento di botulino, analizzerà il vostro tipo di pelle e lo spessore della stessa, oltre alla profondità e alla gravità delle rughe da trattare. È lui a decidere se il botox cosmetico fa davvero al caso vostro, senza esporvi a rischi inutili.

Botox, in cosa consiste l’intervento

Sottoporsi ad un intervento di botulino significa subire delle iniezioni fatte dal medico con un ago sottilissimo che permette di iniettare una quantità minima di Botox nella pelle o nei muscoli. Il medico sceglie attentamente i muscoli da curare nel caso dobbiate trattare le rughe del viso o altri disturbi, indebolendo così solo quelli per cui è necessaria la terapia.

Il numero di iniezioni dipende da diversi fattori, il primo di tutti è ovviamente l’estensione della zona da curare. In circa 10 o 15 minuti al massimo vengono effettuate le iniezioni, che di solito vengono eseguite in ambulatorio dal medico specialista. Causano un leggero fastidio che di solito è sopportabile e tollerabile da chiunque.

Sottoporsi al botulino non richiede una convalescenza lunga, però possono comparire lividi o altri effetti collaterali minori nella zona dell’iniezione. Il Botox è sicuro se le iniezioni vengono eseguite da un medico esperto, possono però verificarsi effetti collaterali e complicazioni tra cui dolore o bruciore, arrossamento, prurito, mal di testa, nausea, debolezza, aumento della sudorazione.

Potrebbero interessarti anche