1. Home
  2. Motori
  3. Cura Auto e Moto

Tutto sul lavaggio dell'auto elettrica

Da quando le auto elettriche hanno iniziato a prendere piede, uno dei maggiori quesiti è proprio sul metodo di lavaggio. Ecco come lavare un'auto elettrica

Cura Auto e Moto

In un’epoca in cui le auto elettriche si stanno sempre più espandendo, ci troviamo di fronte ad una domanda che molti automobilisti si fanno: come è meglio lavare l’auto che funziona ad energia e senza emissioni? Vediamo quali sono i consigli dei costruttori.

Lavare l’auto elettrica: cosa fare per non sbagliare

Lavare l’auto a mano, nel proprio garage o in giardino, ormai è un’operazione che nessuno ha più voglia di fare. Invece che usare secchio e spugna, si preferisce andare in un centro specializzato. Dato che il numero di auto elettriche e ibride è esponenzialmente aumentato, è bene sapere come lavare questa tipologia di vetture, se servono delle avvertenze particolari, dei consigli speciali per non sbagliare. Tutto dipende dal tipo di lavaggio che volete fare, se automatico, a mano o ad alta pressione.

Comprare un’auto elettrica oggi è ancora abbastanza complesso, i clienti analizzano per molto tempo i prezzi, l’autonomia e varie caratteristiche. Ci sono poi alcune limitazioni dovute alla tecnologia delle vetture a zero emissioni, come la mancanza di una completa e fornita linea di infrastrutture ovunque o ancora alcuni limiti alla guida. Anche quando arriva il momento di lavare un’auto elettrica è necessario pensare molto bene a come trattarla per non incorrere in alcun pericolo o danneggiamento.

I costruttori dicono che non c’è alcun rischio per il lavaggio a mano, non si può verificare alcun problema, a meno che il sistema elettrico non presenti dei danni noti. Il modo migliore per lavare un’auto elettrica quindi è a mano, lo stesso vale anche per le vetture con motorizzazione standard. Ci sono delle regole comuni che riguardano il lavaggio automatico e ad alta pressione.

Lavaggio auto elettrica: le regole principali

Lavare correttamente un’auto elettrica richiede la chiusura perfetta di porte e finestrini. Un’altra cosa da sapere è che deve essere disattivata la disponibilità della trazione. I costruttori consigliano assolutamente di non eseguire la pulizia dell’auto mentre è in carica: il cavo deve essere scollegato e la presa di ricarica chiusa. È bene tenere presente che deve essere disabilitata la programmazione del clima con l’auto ferma.

Lavaggio dell’auto elettrica ad alta pressione

Se non volete lavare la vostra auto a mano, allora lo potete eseguire con il lavaggio ad alta pressione o con acqua calda, ma con le auto elettriche è bene fare maggiormente attenzione. Il getto deve essere indirizzato a 40 cm di distanza sui sensori ADAS. Anche la temperatura dell’acqua è importante e non deve superare i 60°C. Infine, non indirizzate mai l’idropulitrice sui cavi ad alta tensione o a 12V.

Lavaggio automatico dell’auto elettrica

Per quanto riguarda gli autolavaggi automatici senza spazzole, le migliori case produttrici di auto elettriche sono d’accordo nel consigliare questa tipologia perché definita ‘contact less’, le spazzole potrebbero graffiare la vernice, i tantissimi sensori e le lenti dell’auto. Fondamentale disattivare la funzione ‘Auto Hold’ (come per le auto classiche) se il lavaggio prevede il trascinamento della vettura, disattivare inoltre i tergicristalli automatici.

Potrebbero interessarti anche