1. Home
  2. Motori
  3. Autoscuole

Cosa bisogna fare per prendere la patente B?

La patente B può essere conseguita in autoscuola o da privatista, sostenendo, in entrambi i casi, l'esame di teoria e di pratica. Ecco come fare

Autoscuole

Se hai compiuto 18 anni e vuoi finalmente avviare l’iter per prendere la patente B, allora ci sono differenti cose da sapere, come ad esempio a chi rivolgerti per gli esami, i costi da sostenere e tutte le informazioni.

Innanzitutto sappi che la patente B te la rilasciano se hai compiuto 18 anni e ti permette di circolare anche con altri veicoli oltre all’auto, nel dettaglio:

  • Macchine operatrici usate nei cantieri non eccezionali e di massimo 3,5 tonnellate,
  • Tricicli non superiori ai 50 cc e con velocità massima di 45 km/h,
  • Autocarri con massa complessiva non superiore alle 3,5 tonnellate,
  • Motocicli di 125 cc e potenza di 11 kW (se la patente è presa dopo il 25 aprile 1988),
  • Camper con una massa non superiore alle 3,5 tonnellate,
  • Macchine agricole senza alcuna limitazione di peso,
  • Quadricicli per il trasporto di cose, con solo un’altra persona nella cabina di guida e con massa a vuoto non superiore a 0,55 tonnellate.

Appena presa la patente B è bene sapere che è vietato guidare mezzi con potenza maggiore di 70 kW, cioè 95 cavalli o con un rapporto peso/potenza di 55 kW per tonnellata, ecco perché ci sono modelli di auto per neopatentati che rispettano queste caratteristiche.

Come prendere la patente B

Per prendere la patente B vi sono differenti passaggi da seguire; innanzitutto si deve presentare la domanda. Se hai deciso di prenderla da privatista, allora va compilato il modulo TT2112, disponibile online o presso gli uffici della Motorizzazione, indicando dati propri e del veicolo con cui vuoi effettuare l’esame pratico di guida. Se invece vuoi iscriverti presso la Scuola Guida, allora il personale penserà a tutto.

Entro 6 mesi dalla presentazione della domanda devi effettuare l’esame di teoria: si tratta di 40 domande in forma di quiz, con risposta vero/falso. Si hanno 30 minuti per rispondere alle domande e si passa se non si commettono più di 4 errori. I quiz si possono ripetere solo una volta, nel caso non li superi al primo tentativo. Quando si superano i quiz, si ottiene il Foglio Rosa, valido 6 mesi, con cui ci si può esercitare per poter poi affrontare l’esame di pratica.

Dopo aver imparato tutta la teoria e averla verificata con l’esame, è necessario fare il test di guida ovviamente per sapere se si è in grado di guidare. L’esame prevede una serie di manovre, come parcheggi e inversioni, e la guida nel traffico.

Come fare le esercitazioni di guida

Puoi esercitarti a guidare con un istruttore autorizzato o con una persona di età inferiore ai 65 anni che abbia la patente da almeno 10 anni. Bisogna fare almeno 6 ore di esercitazioni di guida con istruttore in autostrade o strade extraurbane, anche di notte. Se non superi la prova si può ripetere una sola volta, altrimenti ricominciare da capo.

Come prendere la patente B tramite Autoscuola

Prendere la patente B presso un’autoscuola significa iscriversi, seguire le lezioni teoriche frontali di gruppo ed esercitarsi con i quiz. Ci sono differenti vantaggi, come le lezioni costanti e la spiegazione degli argomenti direttamente ogni qualvolta non siano chiari. La scuola si occupa di tutte le faccende burocratiche, tu non devi fare nulla, inoltre potrai anche seguire le lezioni pratiche di guida due o tre volte a settimana con l’istruttore. Una volta pronto potrai quindi sostenere gli esami di teoria e poi di guida.

Come prendere la patente B da privatista

Se vuoi risparmiare puoi prendere la patente B da privatista, che ti evita le spese per le lezioni di teoria. Devi presentare la domanda in Motorizzazione, compilando il modulo TT2112 e consegnando la documentazione richiesta. Anche un certificato medico, rilasciato appositamente dall’ASL. Quando sarai pronto per l’esame di teoria, lo farai in Motorizzazione rispondendo ai quiz. Per le guide invece dovrai comunque rivolgerti a un’autoscuola, per legge infatti bisogna fare almeno 6 ore di pratica con un istruttore. Per l’esame di guida devi andare in Motorizzazione con la vettura indicata nel modulo TT2112 e fare la prova pratica.
Il costo per prendere la patente B con l’autoscuola è di circa 700 – 800 euro, ogni scuola fissa le proprie tariffe. Prendere la patente B da privatista costa circa 650 euro, quindi c’è un margine di risparmio.

Potrebbero interessarti anche