1. Home
  2. Food
  3. Idee per la spesa

Come fare la spesa per un mese: è possibile risparmiare?

Dal discount al supermercato, è possibile organizzare una precisa lista per fare la spesa una sola volta al mese, risparmiando

Idee per la spesa

La spesa è uno dei motivi di maggior spreco economico per una famiglia. Si tende infatti ad affidarsi al proprio istinto, acquistando di settimana in settimana quanto necessario e lasciandosi persuadere dal shelf marketing studiato ad hoc. Così facendo però è facile ritrovarsi in casa prodotti in eccesso che rischiano di scadere o che potrebbero essere utilizzati soltanto per non doverli gettar via. Acquisti superflui che pesano sul bilancio. Si potrebbe dunque decidere di stravolgere i propri equilibri e preparare la spesa per un mese. Ecco come organizzarla.

Spesa per un mese: preparare una lista

Gestire le proprie finanze è fondamentale, al fine di evitare sprechi ed avere sempre sotto controllo entrate e uscite. Effettuare un’unica spesa per un mese è un modo utilissimo per salvaguardare i propri fondi. Acquistare cibo e altri prodotti per la casa giorno per giorno può andar bene per un giovane alla sua prima esperienza indipendente, non per una famiglia.

Si consiglia di preparare una lista della spesa perfetta con tutte le proprie spese fisse, quelle da non poter evitare e che alla fine dell’anno fanno sentire il proprio peso. Ritrovarsi dinanzi numerose voci e le relative cifre è d’aiuto per ogni famiglia, consentendo infatti di individuare ciò che è divenuto un costo fisso ma che è al tempo stesso superfluo.

Si potrà inoltre fissare un tetto massimo ad alcune uscite, come ad esempio la spesa. Sfruttando la propria esperienza sarà possibile stabilire una cifra da non superare, bastevole per gli acquisti che andranno a coprire il fabbisogno mensile. Un procedimento semplice che aiuterà però ad avere uno sguardo generale sulle proprie finanze e risparmiare qualcosa in più.

Spesa per un mese: acquisti al discount

Al fine di non sperperare i propri soldi e garantire una certa qualità dei prodotti casalinghi, è impossibile effettuare la spesa per un mese in un unico posto. Occorre necessariamente diversificare, affidandosi ai costi ridotti del discount più vicino per quei beni d’uso comune che hanno una lunga durata.

Una volta trascritte, si avranno ben chiare le regolari necessità della propria famiglia nell’arco di 30 giorni. Ci si potrà dunque recare al discount per l’acquisto di biscotti, latte, zucchero, pasta, acqua e bibite di vario tipo, bicchieri e piatti in plastica, tovaglioli, carta igienica, cibi surgelati, verdure, frutta, formaggi, farina ed eventuali snack.

A seconda della vicinanza alla propria abitazione, sarà possibile anche affidarsi a un mercato rionale per questo tipo di acquisti. Basterà confrontare i costi dei singoli prodotti e l’eventuale necessità dell’auto per raggiungere il discount più vicino.

Spesa per un mese: acquisti dai grandi marchi

Per alcuni prodotti si preferisce ricercare una maggior qualità. Per questo motivo alcuni elementi della propria lista saranno acquistati in catene di grandi marchi, facendo sempre attenzione ovviamente alle offerte proposte.

La scelta del giusto supermercato prevede la valutazione della distanza da percorrere, delle offerte indicate sul volantino e della convenienza della carta clienti proposta. Individuati 2-3 posti adatti, da alternare di mese in mese a seconda dei prezzi, sarà possibile mettere nel carrello olio extra vergine d’oliva, formaggi freschi, carne, salumi, detersivi, prodotti per l’igiene personale e per i bambini.

Potrebbero interessarti anche