1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

Pasta di farro: 5 ragioni per portarla in tavola

Scopri quali sono le caratteristiche e le proprietà della pasta di farro e perché fa bene al nostro organismo

Mangiare bene

La pasta di farro, per le sue proprietà nutritive e la sua maggiore digeribilità, è una valida alternativa alla pasta di semola di grano duro. Scopriamo perché dovremmo inserirla nella nostra dieta.

Il farro è un cereale dalle ottime proprietà nutritive

Il farro è un cereale ricco di nutrienti quali fibre, vitamine A e B, sali minerali quali magnesio, fosforo e potassio e proteine, che porta con sé nella pasta. Questo cereale è anche ricco di metionina, importante amminoacido che risulta assente in altri tipi di cereali.

Le fibre del farro hanno il pregio di essere insolubili: una caratteristica le rende utili nel migliorare la motilità intestinale.

Ha un basso indice glicemico ed è povera di grassi

La pasta di farro ha un indice glicemico più basso rispetto alla pasta di semola di grano duro ed è quindi maggiormente indicata per il consumo da parte di persone che soffrono di diabete. Inoltre è povera di grassi e ha un contenuto proteico maggiore di quasi il 2% rispetto alla pasta di grano. Grazie a queste caratteristiche, si presenta come un ottimo sostituto della pasta di grano per chi deve mantenere un regime alimentare a basso contenuto calorico.

È altamente digeribile

Rispetto ad altri tipi di cereali, il farro ha un minor contenuto di glutine e la pasta realizzata con esso risulta quindi più digeribile rispetto a quella di grano. Nonostante contenga meno glutine, tuttavia, esso è comunque presente, pertanto questa pasta non è adatta per essere consumata nella dieta per celiaci.

È naturalmente integrale

Il minor contenuto di glutine e la maggiore presenza di fibre rendono la pasta di farro, un alimento naturalmente integrale, fattore che la rende particolarmente indicata per la dieta mediterranea, che prevede che almeno il 50% del fabbisogno giornaliero derivi da carboidrati ricchi di fibre e poveri di zucchero.

È molto aromatica

Rispetto ad altri cereali, il farro ha un aroma più marcato che porta con sé anche nella pasta preparata con esso. La pasta di farro, quindi, offre alle preparazioni in cui è impiegata un aroma più intenso, rendendole più gustose e speciali.

Come condire la pasta di farro?

La pasta di farro si può condire in tanti modi diversi. Oltre al classico sugo pomodoro e basilico, si sposa perfettamente con condimenti freddi come il pesto e la salsa di noci. La pasta di farro è ottima anche accompagnata da verdure quali zucchine e peperoni ed è perfetta per preparare gustosi primi piatti di pesce, come gli spaghetti al nero di seppia.

Adesso che conosci tutto quello che c’è da sapere sulla pasta di farro, non ti resta altro da fare che correre a prepararne un bel piatto. Quale condimento sceglierai?

Potrebbero interessarti anche