1. Home
  2. Food
  3. Mangiare bene

I piatti di pasta della cucina siciliana

Pasta alla Norma, ‘ncasciata, alla Paolina, con sarde e al forno: sono queste le paste più famose della cucina siciliana! Vediamo assieme come si preparano

Mangiare bene

La Sicilia è una regione conosciuta per il suo mare spettacolare, per le città ricche di storia e di arte e per la popolazione accogliente. Ma non dimentichiamo un altro simbolo della Sicilia per eccellenza, la cucina. Famosissimi gli arancini, i cannoli, o ancora la cassata. Ma anche i primi piatti, quelli di pasta soprattutto, vogliono la loro parte. Vediamo quindi alcuni tra i migliori piatti di pasta siciliana.

Pasta siciliana: pasta alla Norma

Il primo piatto che vi sveliamo è la pasta alla Norma, uno dei più amati e noti della cucina siciliana. Un vero e proprio trionfo di sapori, semplice ma allo stesso tempo squisita. Ogni famiglia la prepara secondo la propria tradizione, ma vediamo quali sono gli accorgimenti per non sbagliare e ottenere un ottimo risultato:

  • usare la pasta corta e rigata, quella trafilata al bronzo è la migliore, perché trattiene meglio il sugo;
  • il sugo si prepara con le melanzane, che non vanno pelate e vanno tagliate a cubetti o listarelle, e che vanno fritte con olio EVO;
  • non si dovrebbe mai usare la passata di pomodoro pronta, ma il sugo fatto con pomodoro fresco;
  • aggiungere la ricotta salata, nessun altro formaggio è ammesso;
  • le melanzane non vanno mescolate con la salsa ottenuta, ma vanno aggiunte nel piatto poco prima di servire la pasta alla Norma in tavola, insieme a un ciuffo di basilico.

Pasta siciliana: pasta ‘ncasciata

Altro primo piatto tipico siciliano, noto soprattutto nel Messinese. Secondo la ricetta tradizionale dovrebbero essere utilizzate le maniche di maccheroncino o i sedani rigati, altrimenti si possono usare anche i maccheroni. Anche in questo piatto di pasta siciliana vengono usate le melanzane, tagliate a fette e fritte. Viene preparato un soffritto con olio, su cui far sfumare del vino e a cui aggiungere salsa di pomodoro. Infine, bisogna versare la pasta in una teglia unta con olio e spolverata con pangrattato e procedere alternando alla pasta gli strati fatti con altri ingredienti, tra cui carne macinata, passata di pomodoro, piselli, melanzane, salame, caciocavallo, cipolla, uova, pecorino grattugiato. Il piatto deve essere cotto in forno.

Pasta siciliana: bucatini alla Paolina

Questo è il piatto tipico di Palermo, vi sono differenti ricette con questo nome, vediamo quella fatta con bucatini e broccoli, che a Palermo sono i cavolfiori verdi. A queste basi vanno aggiunti ingredienti che richiamano la cucina medievale, come pinoli, uva passa, zucchero, cannella e chiodi di garofano. Un ottimo primo piatto vegetariano a cui altrimenti si possono aggiungere filetti di acciuga.

Pasta siciliana: pasta con le sarde

Questo piatto è un must della cucina siciliana, che solitamente si prepara con i bucatini conditi con sarde fresche e finocchietto selvatico. Gli altri ingredienti sono cipolla, acciughe salate, pinoli, uvetta, zafferano e pangrattato. Questo piatto comunque ha diverse varianti, tra cui quella “alla trappitara”, rigorosamente in bianca e “la milanesa” con sarde sotto sale e salsa al pomodoro.

Pasta siciliana: anelletti al forno

È uno dei primi piatti più amati della Sicilia, il timballo per eccellenza. Ovviamente viene cotto al forno, ricoperto da fette di melanzane fritte, che formano un insieme farcito di pasta, uova sode, formaggio, pomodoro e altre melanzane.

Potrebbero interessarti anche