1. Home
  2. Bellezza
  3. Erboristeria

Vene varicose: rimedi naturali per prevenirle e contrastarle

Vene varicose: quali sono i rimedi naturali più efficaci per prevenirle e combatterle?

Erboristeria

Per le vene varicose, è possibile ricorrere a massaggi linfodrenanti o ai diversi rimedi naturali, ma è sempre meglio chiedere consiglio al medico prima di assumere integratori o ricorrere ai rimedi fitoterapici.

Scopriamo in questa guida quali sono i rimedi naturali per curare le vene varicose.

Vene varicose: cosa sono?

Si parla di vene varicose quando le pareti delle vene perdono tonicità e si dilatano: ciò cagiona un ristagno di liquidi e l’insorgenza di problemi alla microcircolazione.

Ne conseguono diversi problemi: gonfiore alle gambe, dolore, fastidio e problemi estetici.

Le cause di questo problema possono essere di natura diversa:

  • genetici,
  • posture sbagliate,
  • stile di vita e alimentare scorretto.

In alcuni casi, dopo un’accurata diagnosi, il medico può stabilire che sia meglio intervenire chirurgicamente prima che insorgano complicazioni. In altri casi,  se il problema non è grave, si può ricorrere a trattamenti non chirurgici.

Rimedi non chirurgici per le vene varicose

Prima di tutto, per alleviare il problema delle vene varicose o prevenirne l’insorgenza, è bene adottare alcuni comportamenti corretti per favorire il microcircolo e contrastare il ristagno di liquidi negli arti.

Innanzitutto, la persona dovrebbe adottare un regime alimentare sano, con abbondanti porzioni di frutta, verdura, cereali integrali, legumi. Vanno ridotti i latticini, le carni rosse, la farina e gli zuccheri in favore di quei cibi ricchi di flavonoidi. Ben vengano i frutti di bosco, lo zenzero, il peperoncino e l’aglio, potente antiinfiammatorio.

Chi soffre di vene varicose dovrebbe anche evitare comportamenti a rischio come l’esposizione alle alte temperature che possono stimolare la vasodilatazione: bagni caldi, fanghi alle gambe, esposizione eccessiva al sole, indossare a lungo tacchi alti o scarpe totalmente flat e stare in piedi troppo tempo.

Fare massaggi alle gambe o di riflessologia plantare aiuta moltissimo, così come cercare di coricarsi sempre con le gambe un po’ più sollevate rispetto al corpo. Un valido aiuto è rappresentato dalle calze a compressione graduata che garantiscono un massaggio progressivo al polpaccio, alla coscia, e alleviano il dolore.

Le erbe contro le vene varicose: in erboristeria

In erboristeria per le vene varicose ci sono rimedi naturali efficaci a base di piante e frutti: integratori, tisane drenanti o impacchi per le gambe.

Eccellente è la centella asiatica, una pianta il cui estratto viene aggiunto anche in diversi prodotti farmacologici per questo problema. La centella ha proprietà vaso protettrici e flebo toniche per prevenire l’insufficienza venosa. Altrettanto famosa per le vene varicose è la vite rossa, ricca di flavonoidi e antocianine.

Ottimo l’ippocastano capace di agire sul tono delle pareti dei vasi, combattendone la lassità e rafforzandole. Per portare beneficio al sistema circolatorio è consigliato spesso anche il ginkgo, una pianta asiatica. Per i massaggi si consiglia altrimenti l’olio essenziale al lentisco, dal profumo balsamico e un valido aiuto per favorire la circolazione di ritorno verso il cuore; o l’olio di cipresso, un decongestionante generale, ma efficace. Come frutti da assumere oralmente, i rimedi migliori sono sicuramente i mirtilli e i frutti di bosco: buoni e sani, sono eccellenti per i capillari.

Potrebbero interessarti anche