1. Home
  2. Bellezza
  3. Estetica

Epilazione laser: rischi e controindicazioni

L'epilazione laser è una tecnica di depilazione molto efficace per combattere i tanto odiati peli superflui. Ma è davvero definitiva? Quali sono le controindicazioni più importanti?

Estetica

L’epilazione con il laser è uno dei metodi più moderni e innovativi per dire addio per sempre o quasi ai peli superflui. Il sistema, al quale è possibile sottoporsi esclusivamente in istituti specializzati con personale preparato, si avvale della tecnologia laser usata con un’unica lunghezza d’onda che trasforma l’energia luminosa in energia termica, andando ad attaccare la melanina contenuta nel bulbo pilifero distruggendolo.

Epilazione laser: in cosa consiste

Al contrario di quanto si pensi, l’epilazione laser non è del tutto definitiva: certamente è un metodo innovativo, poco doloroso (ma la soglia del dolore varia da persona a persona e nelle donne in prossimità del ciclo mestruale si abbassa notevolmente) ed efficace per rimuovere i peli superflui per lunghi periodi di tempo.

Nonostante questo l’epilazione laser ha delle controindicazioni legate alla tipologia di pelo trattato, ma anche al proprio fototipo. Naturalmente è un metodo decisamente efficace rispetto ai comuni metodi di depilazione o epilazione che vengono impiegati a casa o dall’estetista, come la tradizionale lametta, la crema depilatoria, la ceretta o l’epilatore elettrico.
Tuttavia anche la depilazione a laser ha dei rischi che occorre conoscere prima di sottoporsi alle consuete sedute di eliminazione dei peli.

Epilazione laser rischi: cosa sapere prima

Prima di sottoporsi all’epilazione laser bisogna sapere che il risultato potrebbe non essere quello che ci si aspetta: chi sogna una pelle liscissima per sempre dovrà fare i conti con risultati che spesso non superano l’80% e che sono comunque ottimi rispetto ad altri metodi di depilazione, ma lontani dal 100% agognato.

Inoltre è bene sapere che l’epilazione laser funziona soprattutto su peli grossi e scuri, perché contenenti più melanina, facilmente attaccabile dal laser. I peli sottili, deboli o chiari, ma anche bianchi, rossi o colorati con tinture di vario tipo, non possono essere lavorati. Il fascio laser infatti non riesce a trovare abbastanza melanina per distruggere il bulbo pilifero e il risultato potrebbe non essere affatto soddisfacente.

Bisogna anche sapere che, nelle 4 settimane successive alle sedute, non ci si può esporre al sole perché la pelle è molto sensibile e dunque si rischiano scottature e macchie della pelle. Inoltre, tra una seduta e l’altra, non è possibile eliminare i peli superflui con metodi che intaccano il bulbo pilifero: non si può fare la ceretta dopo l’epilazione laser.

L’epilazione laser presenta rischi anche nel caso di pelli molto scure, con fototipo IV e V: in questo caso è la pigmentazione della pelle ad essere attaccata dal laser e non il pelo. Il rischio è dunque quello di buttare soldi e di sentire anche molto dolore inutilmente. In questi casi meglio ricorrere a metodi di epilazione alternativi.

Sulla pelle abbronzata invece è possibile usare un particolare tipo di laser molto delicato che non intacca la pigmentazione data dall’esposizione al sole.
Infine l’epilazione laser ha controindicazioni per le donne in gravidanza o che allattano e per chi ha la pelle particolarmente fragile e sensibile o con capillari evidenti. Il consiglio è comunque quello di rivolgersi prima al proprio medico o al dermatologo per scongiurare qualunque problema o rischio.

Depilazione laser: quanto costa?

Quanto costa sottoporsi a una seduta di epilazione laser? Il costo dipende da alcuni fattori: innanzitutto bisogna valutare la zona da trattare, la tipologia del pelo e considerare quanto tempo ci vorrà per ottenere degli ottimi risultati.
Spesso nei vari istituti si considera un prezzo diverso per ciascuna zona da trattare: ad esempio il prezzo medio di un’epilazione laser alle ascelle si aggira tra le 150 e le 250 euro. Allo stesso modo, per la zona inguine, il costo oscilla tra le 150 e le 230 euro. La zona dei baffetti può costare tra le 100 e le 150 euro, il mento tra le 70 e le 120 euro mentre il sottomento tra le 70 e le 100 euro. Infine, il costo dell’epilazione laser per le gambe varia tra le 450 e le 600 euro.

Potrebbero interessarti anche