Alla scoperta della vera pizza napoletana

ricetta pizza napoletana

Il piatto che ha fatto la storia


Sebbene la pizza napoletana non abbia una data di nascita certa, viene già descritta nel Settecento in un trattato sui cibi popolari da Vincenzo Corrado, uno dei cuochi più famosi dell’epoca e grande conoscitore della cucina regionale partenopea. Si tratta di una pizza tonda che ha saputo conquistare l’intero paese soprattutto grazie all’apprezzamento dei sovrani di casa Savoia e la sua pasta simile a quella del pane può essere stesa solo con le mani così da creare il "cornicione", ovvero il bordo alto caratteristico della pizza napoletana verace.

Solo condimenti di alta qualità


La vera pizza napoletana si riconosce sopratutto dalla qualità degli ingredienti utilizzati per condirla, ovvero:

  • il pomodoro: può essere fresco o pelato, preferibilmente di tipo San Marzano dell’Agro Sarnese-Nocerino a denominazione di origine protetta
  • la mozzarella: la migliore è senza dubbio quella di bufala campana, ma viene accettato anche il fiordilatte
  • l'olio extravergine di oliva
  • foglie di basilico fresco a piacere
Sebbene nelle pizzerie venga utilizzato ogni tipo di condimento, l’autentica pizza napoletana può essere solo margherita o marinara (senza mozzarella, ma con aglio e origano). A Napoli le pizzerie con forno a legna sono la normalità ed è possibile trovare vere e proprie istituzioni come Ciro a Mergellina affacciata sul mare o Brandi dove lavorava quel Raffaele Esposito che la tradizione vuole abbia inventato la pizza margherita in omaggio a Margherita di Savoia e al tricolore.


Un prodotto Made in Italy amato in tutto il mondo



Riconosciuta e tutelata dall’Unione Europea come specialità tradizionale, la pizza napoletana è uno dei simboli più immediatamente riconoscibili del nostro paese tanto che l’Associazione Verace Pizza Napoletana conta pizzerie associate dagli Stati Uniti al Giappone (qui trovate il disciplinare completo di ricetta per la preparazione di questa specialità). Senza andare così lontano, da Milano a Palermo è possibile trovare la pizza napoletana in tantissimi locali come l'affollato i Soliti Ignoti a Torino, ma anche da O'Munaciello a Firenze, apprezzata anche per la sua cucina partenopea con piatti come gli scialatielli all’astice o l’impepata di cozze.

Ti potrebbe interessare anche

varianti regionali pizza
Gli ingredienti della vera pizza. Acqua, farina, lievito e sale: gli ingredienti per la preparazione della pizza sono solo quattro, ma le varianti in cui è possibile declinarli sono tanti almeno quante sono le regioni italiane.
pizza sana alimentazione
Quante calorie ci sono in una pizza? In questi ultimi anni, la pizza è passata spesso da piatto simbolo della nostra tradizione gastronomica a cibo spazzatura. Soprattutto a causa dell’abitudine di molti di consumarla troppe volte durante la settimana o di farcirla con troppi condimenti.