Username o password non validi.
Nuovo utente? Registrati ora
oppure ACCEDI con

i consigli del dentista per mantenere i denti sani

mantenere denti sani

Cosa serve per una corretta igiene orale?


Gli strumenti giusti sono fondamentali per prendersi cura dei denti e mantenerli in salute e proprio per questa ragione devono essere scelti con cura:
  • Lo spazzolino da denti: deve avere le setole della giusta durezza e punte arrotondate per non graffiare le gengive quando lo utilizzate, oltre a una testina non eccessivamente grande e a un’impugnatura comoda per manovrarlo.
  • Filo interdentale e scovolini: aiutano a rimuovere i residui di cibo che si depositano tra un dente e l’altro prima che abbiano tempo di trasformarsi in placca.
  • Colluttorio: riduce i batteri presenti in bocca e migliora l’alito.
  • Dentifricio: facilita il lavoro dello spazzolino, aiutando a rimuovere la placca. Igienizza la bocca e la rende immediatamente più fresca.

Accanto ai dentifrici standard che troviamo in vendita nei supermercati, esistono marche disponibili in farmacia e perfetti per esigenze specifiche come le gengive sensibili: da Torino a Sassari, il vostro dentista potrà consigliarvi quello più adatto alla vostra dentatura.

Quante volte bisogna lavarsi i denti?


Se molte persone si limitano a lavare i denti due volte al giorno (solitamente al mattino e alla sera, prima di andare a dormire), l’ideale sarebbe distribuire meglio i lavaggi nel corso della giornata. Prevedete di lavare i denti anche alla fine del pranzo - se siete in ufficio esistono molti kit compatti da tenere in borsetta o in un cassetto - ma possibilmente anche quando mangiate dolci che contengono molto zucchero, che rappresenta il cibo preferito dei batteri che causano la placca. Attenzione anche a come lavate i denti: inutile utilizzare troppo dentifricio nella convinzione che vi offra protezione maggiore, ma ricordatevi di spazzolarli con movimento verticale partendo dalla gengiva (calcolate tre minuti di tempo per l’intero lavaggio).

Consigli per i bambini


Spesso i più piccoli imparano a lavarsi i denti osservando e replicando i movimenti dei genitori, quindi cercate di dare il buon esempio (trovate alcuni suggerimenti utili in questa pagina) e spiegando loro l’importanza di prendersi cura della propria bocca nel modo giusto. Anche per i bambini, le visite di controllo annuali aiutano a prevenire problemi come quello della placca e a Verona come a Bologna o a Salerno, il dentista potrà consigliare anche gli strumenti più efficaci o semplicemente un dentifricio dal gusto più gradevole, capace di invogliare i bambini a lavarsi più spesso i denti.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

trucchi denti bianchi
Avere denti bianchi non aiuta solo l’autostima, ma anche a mantenerli in salute più a lungo: vediamo quali sono i nemici più insidiosi della nostra bocca e come difenderci dal loro assalto perenne.
come usare filo interdentale
Il filo interdentale che troviamo in farmacia o sugli scaffali dei supermercati è un alleato prezioso per mantenere la bocca in salute, ma come si usa nel modo giusto per rimuovere la placca?Quale filo interdentale scegliere?Inizialmente realizzato in seta - ma ora in nylon o plastica - il filo interdentale può rimuovere da solo quasi il 70% dei residui di cibo presenti in bocca, contribuendo a ridurre in maniera notevole il rischio non solo di carie e placca, ma anche della parodontite.
CATEGORIE CORRELATE
GUIDE E PERCORSI
Devi organizzare un viaggio, ma indeciso sulla meta? Mare, montagna o città d'arte?
EVENTI
Concerti, mostre, spettacoli, sagre e mercatini in programma