PagineGialle

Trova aziende e professionisti

Cosa fare in caso di incidente stradale?

vademecum incidente stradale

Come comportarsi dopo un incidente d’auto?


In caso di incidente automobilistico, prima di qualsiasi altra cosa è essenziale rendersi conto della situazione senza perdere la calma o lasciarsi prendere dal panico perché la priorità deve essere quella di salvaguardare se stessi e le altre persone coinvolte nel sinistro. In presenza di feriti, perciò, contattate subito il 118 fornendo in maniera chiara tutte le informazioni necessarie per l’eventuale arrivo di un’auto medica o dell’ambulanza, oltre a informare Carabinieri e/o Polizia.
Altrettanto essenziale è segnalare agli altri automobilisti la presenza dell'incidente - in particolare quando le macchine ingombrano la carreggiata - ma senza rimanere in mezzo alla strada, per non mettere in pericolo la propria vita e quella di altri. Utilizzate il triangolo e nelle ore notturne una torcia per richiamare l’attenzione (senza puntarla all’altezza degli occhi di chi sopraggiunge), ricordandovi di indossare sempre il giubbotto catarifrangente (in questa pagina trovate altre preziose informazioni da mettere in pratica in caso di incidente).

La constatazione amichevole in caso di incidente


Se dopo l'incidente le parti hanno raggiunto un accordo, allora bisogna provvedere alla compilazione della dichiarazione di sinistro attraverso il modulo blu (conosciuto anche come CID - convenzione indennizzo diretto) sul quale vengono indicate informazioni come:

  • dinamica dell’incidente;
  • targhe dei veicoli coinvolti;
  • dati personali dei conducenti;
  • compagnia di assicurazione e numero di polizza dei soggetti coinvolti;
  • luogo, data e ora dell’incidente.

In caso di feriti o di testimoni sarà necessario indicare anche i loro recapiti oltre al tipo di forze dell’ordine che sono intervenute.
Firmato dai guidatori coinvolti, il modulo blu può essere inoltrato alla propria compagnia di assicurazioni che a Milano come a Roma o a Palermo si occuperà della liquidazione dei danni.

Mancanza di accordo tra le parti


Se l’altro conducente si rifiuta di firmare la dichiarazione amichevole, i tempi possono allungarsi e sarà necessario raccogliere le prove che comprendono le dichiarazioni dei testimoni così da evitare contestazioni future. In mancanza di accordo bisogna, inoltre, contattare le forze dell’ordine e assicurarsi che le vetture coinvolte nell’incidente non vengano spostate per non intralciare i rilievi necessari.
Il modulo blu non firmato da entrambe le parti dovrà comunque essere consegnato alla propria assicurazione che da Torino a Napoli potrà attivare l’eventuale procedura di risarcimento diretto o decidere la data per la perizia necessaria a quantificare l’ammontare del risarcimento dovuto.

Ti potrebbe interessare anche

copertura rc auto
La polizza RC Auto. L’assicurazione auto è obbligatoria la circolazione dei veicoli sul territorio nazionale e permette al conducente - o al proprietario dell’auto - di non dover provvedere in maniera diretta al risarcimento dei danni in caso di incidente.
assicurazione viaggio
Con le vacanze ormai alle porte, una soluzione ideale per spostarsi con più sicurezza all’estero (ma anche in Italia) è quella di stipulare un’assicurazione viaggi per coprire alcuni degli imprevisti più comuni.
CATEGORIE CORRELATE
GUIDE E PERCORSI
Devi organizzare un viaggio, ma indeciso sulla meta? Mare, montagna o città d'arte?
EVENTI
Concerti, mostre, spettacoli, sagre e mercatini in programma